Tu sei qui

MotoGP, Suzuki pensa a 4 moto nel 2017

La decisione di raddoppiare le GSX-RR in pista sarà presa entro un mese, già interessati alcuni team

Suzuki pensa a 4 moto nel 2017

Suzuki da qualche mese è al centro del mercato per via di Maverick Vinales, ma un cambio di pilota potrebbe non essere l’unica novità ad Hamamatsu per il 2017. Questa volta parliamo di moto e il prossimo anno le GSX-RR presenti sullo schieramento potrebbero anche raddoppiare.

In Giappone stanno valutando la possibilità di affidare le proprie MotoGP anche a un team satellite e anche Carmelo Ezpeleta, il boss di Dorna, ha fatto sapere che sarebbe ben lieto se il progetto andasse in porto.

Suzuki da tempo ha solo avuto le moto del team ufficiale in pista, ma è pronta a cambiare. Anche perché ci sono già stati dei team manager che hanno bussato alla porta per chiedere una GSX-RR.

Aumentare l’impegno piacerebbe ai giapponesi, che però stanno valutando attentamente le conseguenze pratiche, dalla logistica agli sforzi necessari per garantire moto e ricambi. La decisione non tarderà molto ad arrivare e probabilmente già nel giro di un mese si saprà se vedremo 3, o addirittura 4, Suzuki il prossimo anno.

Per il momento, non ci sono trattative in corso con alcun team, anche se radio paddock riferisce che Cecchinello potrebbe essere uno dei candidati.

Ultima nota, Dorna aveva emanato negli scorsi giorni un comunicato in cui imputava alla scarsa disponibilità da parte delle Case di fornire altre moto il fatto di non avere assegnato il 24° posto in MotoGP. Le bugie hanno le gambe corte…

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy