Moto2, FP1: Zampata di Nakagami, 2° Baldassarri

Alle spalle dell'alfiere Forward c'è Corsi, con il quarto tempo al millesimo Lowes e Zarco

Share


Ha aspettato l’ultima occasione per piazzare la zampata decisiva. Nakagami trova lo spunto per ottenere il miglior tempo nel turno inaugurale della classe intermedia e guardare tutti dall’alto. Quando mancavano pochi minuti al termine, il giapponese sigla il crono di 1’40”270, scalzando dalla vetta Lorenzo Baldassarri. L’alfiere Forward, per gran parte della mattinata in vetta, è stato quindi costretto a cedere il comando quando ormai la leadership sembrava essere in cassaforte.

C’è però un dato che incoraggia l’italiano, ovvero il distacco di poco più di un decimo dal rivale. Per l’esattezza solo 167 millesimi. Già, perché alle sue spalle Simone Corsi (+0.724) accusa addirittura oltre sette decimi dal giapponese. Insomma, per quanto visto in FP1, il testa a testa è tutto tra il pilota del Sol Levante e il marchigiano, mentre Lowes e Zarco devono accontentarsi entrambi del quarto crono al millesimo di secondo (+1.009).

Dietro Folger (+1.028) precede Kent per soli otto millesimi, sfortunato quest’ultimo a cadere a terre senza conseguenze, mentre ottavo Luthi, vincitore in Qatar. Fuori dalla top ten tutti gli altri italiani, a partire da Franco Morbidelli (+1.858), soltanto diciannovesimo. Una mattinata in ombra per il laziale, chiamato a fare i conti con in distacco di quasi due secondi, seguito da Marini. Quattro posizioni più arretrate Pasini (+2.117), nelle retrovie Tonucci e Fuligni.   

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti