Tu sei qui

SBK, Sykes senza rivali, conquista la Superpole, 3° Giugliano

Al fianco del britannico la Yamaha di Guintoli, 4° Rea, 11° Savadori

Sykes senza rivali, conquista la Superpole, 3° Giugliano

Share


Alla fine anche la pioggia si è arresa. Un timido raggio di sole ha illuminato la pista di Assen e Tom Sykes, che per la 33^ volta in carriera conquista la Superpole. L’alfiere Kawasaki dimostra di non avere rivali nel giro secco, firmando il tempo di 1’35”440 e confermando quello che è il suo passo sul tracciato olandese.

Meglio non poteva certo andare per il britannico, che per l’occasione rifila oltre sei decimi a Sylvain Guintoli (+0.633). Nonostante il gap, la Yamaha compie un ulteriore passo avanti nel proprio percorso di crescita in qualifica, adesso non resta che farlo in gara. A completare la prima fila Davide Giugliano (+0.951). Già al mattino il pilota laziale aveva fatto capire che in Olanda voleva prendersi la rivincita, nella SP2 ecco arrivare il secondo indizio.

Una terza casella conquistata sul filo di lana per il portacolori Ducati, precedendo per soli dieci millesimi Johnny Rea. Weekend tutto in salita per il campione in carica, chiamato ieri a fare i conti con un problema al motore, mentre stamane ancora lontano dal giusto feeling.

È proprio lui il rovescio della medaglia in casa Kawasaki, costretto a partire dalla seconda fila con al fianco l’idolo locale van der Mark (+1.203), anche quest'ultimo in difficoltà sulla pista di casa. Colpo di reni invece per Chaz Davies (6°, +1.500), il quale cambia registro dopo le prestazioni in ombra delle libere.

Con il settimo tempo scatterà invece il tedesco Reiterberger (+1.860), che per soli 51 millesimi riesce ad avere la meglio sulla Ducati di Fores. Al fianco dello spagnolo, l’altra BMW del connazionale Torres (+1.973). Si complica invece la vita Nicky Hayden. Sempre a ridosso dei primi nelle libere, l’americano non riesce ad andare oltre il decimo, incassando oltre due secondi da Sykes. Dietro di lui Lorenzo Savadori (+2.147) e Alex Lowes (+2.774), il più veloce di tutti in FP2.  

 

Articoli che potrebbero interessarti