Tu sei qui

SBK, FP3: Giugliano piega la Kawasaki di Sykes

Soltanto quarto Rea, De Angelis strappa il sesto tempo alle spalle di Hayden

FP3: Giugliano piega la Kawasaki di Sykes

Se il buongiorno si vede dal mattino, Davide Giugliano ha fatto capire che in Olanda è giunto per lui il momento del riscatto. Inizio di giornata migliore non poteva esserci per l’alfiere di Borgo Panigale, che sigla il miglior tempo nell’ultimo turno di libere. Il laziale blocca il cronometro sul tempo di 1’53”631, rifilando oltre un decimo a Tom Sykes (+0.141), primo degli inseguitori. Ancora una volta l’inglese conferma di essere il più veloce in casa Kawasaki, tanto che Rea deve accontentarsi del quarto tempo, con un gap dalla vetta che supera i sei decimi (+0.648).

Tra i due compagni di squadra si inserisce la Yamaha di Sylvain Guintoli, sempre più in crescita sul giro secco, con soli 61 millesimi da recuperare a Sykes. In casa Honda Hayden (+0.783) è autore del quinto tempo, mentre straordinaria la risalita di Alex De Angelis, il quale si porta negli scarichi del texano nonostante un ritardo di un secondo dalla vetta (+1.023). Segnali di riscossa da parte dell’idolo locale Michael van der Mark (7°, +1.226), anche se le aspettative iniziali erano ben altre.

Chi scende è invece Alex Lowes (+1.447), ieri pomeriggio il migliore di FP2, stamane soltanto nono alle spalle della MV Agusta di Camier. Fuori dai primi dieci Lorenzo Savadori (+1.101), seguito da Chaz Davies. Un weekend tutt’altro che in discesa per l’alfiere di Borgo Panigale, che ad Assen sogna di ripetere quanto fatto due settimane fa ad Aragon.     

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti