MotoGP, Pernat: caos gomme? colpa della nuova elettronica

AUDIO "Sono stati introdotti troppi cambiamenti. E dopo l'incidente di Redding la FP4 non doveva proseguire"

Share


Il caos gomme? Secondo Carlo Pernat può essere dipeso dall'introduzioni contemporanea del cambio di fornitore dei pneumatici e della nuova elettronica. Come mostrano infatti chiaramente le immagini TV l'erogazione della potenza quest'anno è assai meno controllata e le gomme posteriori slittano continuamente con coreografiche fumate. Con conseguente surriscaldamento della gomma.

"Sono state prove da dimenticare. Ma a parte questo ci sono due considerazioni da fare: sono state introdotti contemporaneamente due cambiamenti importanti, quello delle gomme e quelle della nuova elettronica.
La Michelin doveva sapere che con meno controllo di trazione le gomme sarebbero state maggiormente sollecitate. Come al solito il risultato è stato un brutto smacco per noi. E la direzione di gara, ancora una volta ha commesso un errore permettendo che dopo l'incidente di Redding i piloti della MotoGP rientrassero in pista per finire la FP4. Una cosa che per questioni di sicurezza non doveva essere fatta".

Audio: 

Articoli che potrebbero interessarti