Tu sei qui

SBK, Aragon, Davies: "Oggi più vicini alle Kawasaki. Ad Assen la conferma"

"Avevamo rivisto il setting nel warm-up per Gara 2, ma non ha funzionato e così siamo tornati alle scelte fatte sabato"

Aragon, Davies: "Oggi più vicini alle Kawasaki. Ad Assen la conferma"

Share


Un raggiante Chaz Davies quello che si presenta in sala stampa. Con la doppietta di oggi recupera terreno in classifica mondiale scavalcando di 3 punti Tom Sykes ed attestandosi a 16 lunghezze da Jonathan Rea.

Gli aggiornamenti portati da Ducati sul Motorland hanno dato i loro frutti, ma per capirne di più sull'effettiva forza del pacchetto bisognerà aspettare la controprova di Assen:"In Olanda vedremo  meglio l'effetto delle modifiche- ha dichiarato Davies dopo la sua seconda vittoria-  anche se ogni volta è una nuova gara. Lo scorso anno siamo andati forte, ma la moto da allora è cambiata molto. Vedremo. Oggi nel warm-up abbiamo provato un nuovo assetto, ma ho preferito tornare a quello usato sabato."

Gli aggiornamenti a quanto sembra hanno ridotto il gap con Kawasaki: "Credo che a livello di performance ora ci troviamo più vicini rispetto a Johnny e Tom. Di questo ne sono convinto." 

"E' vero che In queste prime quattro gare hanno praticamente dominato,- ha poi aggiunto- ma anche noi siamo andati meglio rispetto ad un anno fa. Phillip Island non era andata benissimo ed al BuriRam ancora meno."

Infine una considerazioni su quanto visto oggi sul fronte Kawasaki: "Sono cresciuti anche loro. Hanno qualche cavallo in più e nuovi aggiornamenti. Però credo che Sykes abbia trovato una maggiore confidenza con il nuovo assetto rispetto a Rea. Ma sono intelligenti e presto verranno fuori in gran forma"

Infine la gara, una copia di quella di sabato: "Si, l'andamento è stato pressapoco simile. Ho avuto una buona partenza e sono riuscito a prendere Tom dopo poche curve. Poi ho spinto forte pensando però a gestire la gomma posteriore perchè temevo che il gap si sarebbe ridotto negli ultimi giri, e che ci saremmo ritrovati vicino. Il mio obiettivo era questo. Per fortuna la gomma ha retto e il vantaggio è stato più che sufficiente a consentirmi di gestire il vantaggio."

Articoli che potrebbero interessarti