Tu sei qui

Aragon, 700 volte SBK: le tappe di un successo

A 28 anni dalla sua nascita, con gara 2 di domenica si taglia il traguardo delle 700 gare disputate. Numeri e piloti che hanno fatto la storia

Aragon, 700 volte SBK: le tappe di un successo

Share


La prima gara fu il 3 aprile 1988 a Donington Park, ed esattamente 28 anni dopo il mondiale SBK taglia il traguardo delle 700 "candeline". In quella prima stagione il campionato prevedeva 9 tappe: Donington, Hungaroring, Hockenheim, Zeltweg, Sugo, Le Mans, Estoril, Oran Park (in Australia), Manfeild (in Nuova Zelanda). L'Italia entrò in calendario l'anno seguente come sostituta del Gp di Portogllo all'Estoril con la gara che si svolse a Pergusa. Da allora tanta storia per una rassegna che domenica 3 aprile, con Gara 2 sul Motorland di Aragon raggiungerà il prestigioso traguardo. Per celebrare le tante emozioni regalate, ripercorriamo nei numeri e nei protagonisti i quasi tre decenni del campionato riservato alle derivate dalla serie:


100 - Quota cento arrivò in Spagna: era il 21 Giugno 1992, e sulla pista di Jarama gara 1 fu vinta da Rob Phillis su Kawsaki ZX-7RR.


200- Quattro anni più tardi, nel 1996, Laguna Seca ha ospitato la gara numero 200. Il vincitore di quella sfida fu John Kocinski, Campione del mondo in carica con la Honda RC45 che quella stagione corse con la Ducati.


300- Misano, siamo nel 2000. Troy Corser portò al successo la Aprilia RSV1000 bicilindrica, facendo per altro doppietta quel week-end.

 
400- Un'altra gara pietra miliare sul suolo britannico dopo il debutto in quel di Donington: a Silverstone 2004, il mondiale SBK ha toccato quota 400 in Gara 2.Chris Vermeulen si aggiudica la sua prima vittoria su una Honda.


500- Quattro anni più tardi a Brno, siamo nel 2008 è stata la gara 500 per il Campionato del Mondo., con Troy Bayliss vincente su Michel Fabrizio e Max Biaggi.


600- Il maltempo di Donington guasta i piani per l'importante numero 600. La cancellazione di  Monza una settimana prima ha fatto sì che il traguardo è stato raggiunto sul suolo americano, al Miller MotorPark il 27 maggio 2012 con lo spagnolo Carlos Checa trionfatore davanti a Marco Melandri e Max Biaggi.

I piloti più vittoriosi nei centenari:

1 a 100: Doug Polen, 21 vittorie; Raymond Roche, 19 vittorie
101-200: Carl Fogarty, 36 vittorie; Scott Russell, 14 vittorie
201-300: Carl Fogarty, 22 vittorie; Pierfrancesco Chili e Colin Edwards, 12 vittorie
301-400: Troy Bayliss, 21 vittorie; Colin Edwards, 19 vittorie
401-500: Troy Bayliss, 26 vittorie; Noriyuki Haga, 16 vittorie
501-600: Carlos Checa, 22 vittorie; Ben Spies e Max Biaggi, 14 vittorie
601-698: Tom Sykes, 25 vittorie; Jonathan Rea, 22 vittorie

Articoli che potrebbero interessarti