Tu sei qui

SBK, Superstock 1000: 21 italiani alla riscossa

Definita la entry list per il 2016, che prenderà il via il prossimo 3 aprile ad Aragon

Superstock 1000: 21 italiani alla riscossa

Share


Poco più di due settimane e poi l’attesa sarà giunta definitivamente al capolinea. Archiviate le tappe di Australia e Thailandia, ad Aragon si alzerà finalmente il sipario sulla stagione 2016 della Superstock 1000, che si preannuncia tra le più combattute di sempre. Ben 39 i piloti ai blocchi di partenza, di cui 21 a tenere alti i colori azzurri con l’obiettivo di rincorrere lo scettro detenuto da Lorenzo Savadori, il quale ha compiuto il salto nel Mondiale Superbike con le Aprilia di Ioda.

Al posto del pilota romagnolo, il team Nuova M2 Racing ha deciso quindi di affidarsi a Roberto Tamburini, con al fianco Kevin Calia. Tra i ritorni non passa certo inosservato quello di Leandro Mercado, che in coppia con Michael Ruben Rinaldi ambiranno ai piani alti in sella alla Ducati 1199 Panigale R. In casa BMW Althea le speranze saranno invece affidate a Raffaele De Rosa, tra i favoriti per il titolo, mentre Riccardo Russo e Florian Marino vogliono sbaragliare la concorrenza con la Yamaha.

Mentre con le Kawasaki del team Pedercini ci saranno Roberto Mercandelli e Alessandro Andreozzi, quest’ultimo al rientro. Tra i tanti motivi di interesse di questo 2016 c’è sicuramente Toprak Razgatlioglu, Campione Europeo in carica della Superstock 600, al via con il team Kawasaki Puccetti. Tra gli altri azzurri Luca Salvadori, Alessandro Simoneschi, Andrea Tucci e Andrea Mantovani, così come Federico D’Annunzio, Emanuele Pusceddu e Marco Sbaiz.


Articoli che potrebbero interessarti