Tu sei qui

SBK, FP3: Hayden in vetta, sorpresa De Angelis

Il sanmarinese risale fino all'ottava posizione, inseguono le Ducati di Davies e Giugliano

SBK, FP3: Hayden in vetta, sorpresa De Angelis

Questa volta non c’è il sole, nemmeno il caldo torrido del giovedì. Il cielo di Buri Ram si presenta infatti nuvoloso, con una temperatura al di sotto dei 30°, inaugurando così il sabato che vedrà i piloti della Superbike impegnati a conquistare la Superpole a partire dalle 13:30 (7:30 ore italiane). Nel ultimo turno delle libere ci ha pensato Nicky Hayden a balzare al comando della classifica. Una rivincita per l’americano, che nella FP1 di ieri è stato costretto a fare i conti con la MV Agusta di Camier. Questa volta però la musica è cambiata, perché quando mancavano pochi secondi al termine della sessione, il pilota Honda ha piazzato la zampata vincente, bloccando il cronometro sull’1’34”520.

Tempi ristretti nella FP3, tanto che in 53 millesimi sono racchiusi per quattro piloti. Il primo degli inseguitori è un sorprendente Karel Abraham, che in sella alla BMW precede la Kawasaki di Tom Sykes, il quale nutre speranze di rivincita dopo il deludente avvio di due settimane fa a Phillip Island. Tra le conferme del sabato anche la Yamaha di Guintoli, quarta davanti all’iridato Johnny Rea (+0.112). Ha puntato sul ritmo nella giornata di venerdì il britannico, sognando di lasciare la Thailandia calando il poker.

Rispetto all’ultimo turno di ieri lasciano le posizioni alte van der Mark e Torres, rispettivamente nono e undicesimo, anche se il loro gap dalla vetta si aggira attorno ai quattro decimi. Chi sale è invece Reiterberger (+0.183), settimo, ma soprattutto Alex De Angelis (+0.291). È proprio il sanmarinese la grande sorpresa di questo sabato, il quale sembra aver lasciato alle spalle i problemi di elettronica che hanno condizionato il venerdì della alfiere Ioda, tanto da agguantare l'ottava piazza.

In casa Ducati Chaz Davies (+0.397) deve invece accontentarsi del decimo crono, seguito due posizioni dietro dal compagno Giugliano (+0.493). Per quanto riguarda gli altri portacolori italiani, sedicesimo crono per Lorenzo Savadori (+1.362), diciottesimo Matteo Baiocco (+2.202).

 

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti