Tu sei qui

MotoGP, Marquez: la sfida è essere se stessi

Marc sui punti di forza dei rivali: "la velocità per Lorenzo, l'esperienza per Valentino"

Marquez: la sfida è essere se stessi

Share


L’inizio del Mondiale ormai è alle porte e fra pochi giorni si scopriranno i reali valori in campo. Anche quello di Marc Marquez, che ha attraversato un inverno non semplice cercando di sistemare la sua Honda. Un’impresa non semplice e solo negli ultimi test in Qatar sembra avere trovato il bandolo della matassa.

Servirà un colpo di reni, perché gli avversari non stanno a guardare e sono agguerriti. Chi sono i nomi da tenere d’occhio?

Naturalmente Jorge Lorenzo, Valentino Rossi e Dani Pedrosa - risponde Marc in un’intervista pubblicata sul sito web di Red Bull - La forza di Lorenzo è la sua velocità, quando si piazza davanti a tutti è molto difficile da battere. Valentino ha molta esperienza e Dani ha il suo punto di forza nel capire completamente la situazione. Direi che saranno questi i miei maggiori rivali in questa stagione, ma non  puoi mai sapere chi potrà sorprenderti, specialmente vedendo come siano diventate più forti le squadre Ducati”.

Marquez non parla solo di gare, ma anche di se stesso.

In questo momento cerco di godermi la vita, ma la mia sfida più grande è stare più vicino alla mia famiglia e ai miei amici - dice - A volte è difficile mantenere la stessa personalità ed essere la stessa persona”.

Qual è il suo segreto?

“Bisogna sempre divertirsi per quello che stai facendo e conoscere le proprie priorità, che cambiano facilmente crescendo. La sfida è mantenere una mente orientata sugli obiettivi”.

Sulle lezioni imparate: “ce ne sono state molte, ma la più importante è credere in se stessi e fidarsi di famiglia e amici. Alla fine sono loro che credono veramente in te e vogliono il meglio”.

Infine il suo motto preferito: “no pain, no gain”.

Articoli che potrebbero interessarti