Tu sei qui

MotoGP, Test: Lorenzo fa il vuoto, le Ducati inseguono

I TEMPI ALLE 20. Caduti Rossi e Marquez. Stoner proverà il lunedì dopo il GP del Qatar

Test: Lorenzo fa il vuoto, le Ducati inseguono

Jorge Lorenzo non fa prigionieri nell’ultima giornata di test in Qatar e alla sua seconda uscita ha piazzato un tempo da fare strabuzzare gli occhi. Il cronometro ha segnato 1’54”810, che significa essere stato 3 decimi più veloce del record della pista (1’55”153 di Stoner nel 2008) e 4 del giro più veloce in gara lo scorso anno (1’55”267 di Rossi).

Con quel tempo (fatto al secondo giro lanciato), il maiorchino ha scavato un fosso tra sé e gli avversari. Iannone ha parzialmente parato il colpo, ma prende già 0”725. La Ducati può comunque ritenersi soddisfatta al momento perché ci sono quattro suo moto nelle prime cinque posizioni.

Dietro al Maniaco di Vasto, ci sono le due GP14 di Barbera ed Hernandez e la GP16 di Dovizioso con distacchi di 0”923, 1”084 e 1”121.

A proposito di Ducati, si è anche già deciso che Casey Stoner proverà in Qatar il lunedì dopo il Gran Premio.

Torniamo ai tempi, al 6° posto c’è Marc Marquez, scivolato all’ultima curva, che continua a usare le alette sulla carena. Dietro di lui Rossi, che paga un gap di 1”219. Valentino è scivolato al 5° giro alla curva 10 (la stessa di mercoledì): prima ha perso il posteriore, poi gli si è chiuso l’anteriore.

All’8° posto troviamo Maverick Vinales sulla Suzuki, a 16 millesimi da Rossi. Seguono: Redding e Baz (ancora due Ducati) che chiudono la Top Ten.

Indietro le altre Honda, con Pedrosa 12° a 1”602, Crutchlow 15° a 1”803 e Rabat e Miller 17° e 18°, ben oltre i due secondi di svantaggio.

Le Aprilia sono 20° e 21° con Bautista e Bradl, a oltre 3 secondi.

I TEMPI ALLE 20


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti