Tu sei qui

Aprilia, in India tutti pazzi per l'SR150: è scooter dell'anno

Lanciato ad Agosto sulla piazza indiana punta al cuore del mercato sul fronte sportivo per gli scooter

Moto - Scooter: Aprilia, in India tutti pazzi per l'SR150: è scooter dell'anno

Share


Se in Italia il mondo degli scooter destinati ad un pubblico giovane segna il passo, in Asia si viaggia a gonfie vele. Arrivano dall’India due prestigiosi riconoscimenti per Aprilia SR 150, lo scooter sportivo che il Gruppo Piaggio ha introdotto pochi mesi fa sulla piazza del subcontinente.

In un mercato dove i numeri in questo segmento si calcolano in circa 3,5 milioni di pezzi venduti ogni anno, il Gruppo di Pontedera vanta una quota che negli ultimi 6 mesi ha avuto un incremento di vendite del 20, 33% per i soli scooter. Performances più che buone, grazie anche al grande traino della Vespa.

In questo contesto, tramite il marchio Aprilia, si cerca ora di conquistare ulteriori preferenze di pubblico,  allargando l'offerta soprattutto verso l'utenza giovane e più sportiva. La mission dell'SR150 và proprio in questa direzione, ed il riconoscimento ottenuto fa ben sperare in un ulteriore rafforzamento dei volumi di vendita per il gruppo di Colaninno, in un mercato dove al momento le maggiori quote sono detenute da forti competitors come Honda ed Hero MotoCorp.

Il primo award per l'SR è arrivato dalla TV dedicata all’informazione economica e finanziaria CNBC che, in collaborazione con la testata specializzata indiana Overdrive, ha premiato Aprilia SR 150 come Scooter dell’Anno. A poche ore di distanza dalla premiazione, avvenuta a Delhi, è arrivato il secondo riconoscimento: anche la news TV nazionale NDTV ha dichiarato Aprilia SR 150 quale miglior prodotto nell’affollato segmento degli scooter sul mercato indiano, presidiato dai maggiori player mondiali.

Si tratta di due importanti e autorevoli riconoscimenti che testimoniano la qualità di Aprilia SR 150, primo esempio di Sport Scooterbike nel ricco mercato asiatico. SR 150 è disegnato e ingegnerizzato in Italia e prodotto negli stabilimenti del Gruppo Piaggio di Baramati, nello stato del Maharashtra. “Questi riconoscimenti confermano la qualità e la competitività del nostro prodotto, in un mercato così strategico per il Gruppo Piaggioha dichiarato Roberto Colaninno, Presidente e amministratore delegato del Gruppo Piaggio.L’India continua a essere un mercato di primario interesse e con questo prodotto Piaggio dimostra ottima capacità di reazione e grande potenzialità di crescita.

Articoli che potrebbero interessarti