Tu sei qui

ACI: maxi multa per truffa ai consumatori

Per l'Antitrust trattasi di commissioni illecite. 3 milioni di euro di multa per scorrettezza

Moto - News: ACI: maxi multa per truffa ai consumatori

Share


Avete mai pagato il bollo moto o auto con carta di credito o bancomat? Avete, per caso, fatto caso che con questo metodo di pagamento... avete speso di più? Ancora: vi siete chiesti se questa pratica fosse giusta e corretta? Ve lo diciamo noi, anzi, lo dice l'Antistrust, che a seguito della segnalazione di Altroconsumo, ieri ha multato l'Aci per qualcosa come ben 3 Milioni di Euro per pratica scorretta. La motivazione dell'AGCM è tutt'altro che banale, poichè quando si paga con carta di credito o bancomat non devono esserci, per legge, costi aggiuntivi per il consumatore finale.

Chi ha pagato il bollo attraverso il sito di Aci o negli sportelli sul territorio ha sostenuto negli anni passati delle commissioni aggiuntive illecite. Così scrive Altroconsumo: "Nell’ultimo anno Altroconsumo ha ricevuto centinaia di segnalazioni di soci che si sono visti aggiungere una commissione e ha denunciato la pratica illecita all’Antitrust".

Del resto, la legge non ammette ignoranza, ed infatti, in base all’art. 62 del Codice del Consumo, in vigore dal 13 giugno 2014, i professionisti non possono imporre ai consumatori spese per l'uso di strumenti di pagamento. Sia chiaro, questo vale ovunque e su qualsiasi mercato, sia per gli acquisti online che nei negozi. All'Aci non hanno (forse...) calcolato questo, o magari lo hanno calcolato... in più, e questo, ha portato a gonfiare gli incassi delle casse ai danni di noi consumatori finali. Altroconsumo dice di poter far avere il rimborso. Volentieri attendiamo le vostre testimonianze e vedremo se l'anno prossimo saranno richieste commissioni. Accettasi scommesse!

Articoli che potrebbero interessarti