Tu sei qui

Yamaha X-Max 300 m.y.2017 - il "medio"

Si amplia la gamma X-Max. Arriverà ad aprile e sarà offerto in tre colorazioni

Moto - News: Yamaha X-Max 300 m.y.2017 - il "medio"

Share


Yamaha amplia la già ricca gamma dei modelli “MAX”: ora si va dai 125 ai 530 cc. Una gamma che già conta tantissime unità vendute. Oggi arriva il nuovo X-Max 300, modello che si rifà al 250 che in 11 anni di carriera vanta ben 130.000 unità vendute. Destinato ad una fascia di pubblico più ampia, il nuovo scooter vanta il motore con tecnologia Yamaha Blue Core, propulsore che consente di ottenere prestazioni superiori con emissioni e consumi ridotti. Arriverà ad aprile 2017 e sarà offerto in tre colorazioni: Matt Grey, Milky White e Quasar Bronze.

BLUE CORE - Il nuovo motore da 300 cc a 4 tempi, 4 valvole SOHC e raffreddato a liquido adotta una serie di componenti tecnologiche Blue Core che aumentano la potenza, particolari quali il disegno e la fasatura delle valvole ottimizzati, ma anche la compatta camera di combustione semisferica con un rapporto di compressione elevato. Per migliorare l'efficienza del raffreddamento è stato adottato un cilindro DiASil, con il raffreddamento del pistone a getto d'olio. Non manca il raffreddamento forzato dell'aria e l'omologazione EU4. Abbiamo ora una nuova iniezione elettronica e la posizione e l'angolazione degli iniettori a 12 ugelli sono state ottimizzate per nebulizzare le particelle atomizzate di carburante verso la parte posteriore della testa. Il nuovo disegno della camera di combustione e del condotto di aspirazione creano invece una turbolenza che permette una combustione rapida ed efficiente che offre più coppia ai bassi e medi regimi.Non c'è alcun dubbio che il T-Max sia lo scooter che più ha influenzato il design dei modelli della categoria e anche uno dei più importanti veicoli a due ruote mai realizzati da Yamaha.

DESIGN - Si ispira chiaramente al T-Max. Il nuovo "muso"  adotta due nuovi fari a LED ed un inedito proiettore centrale che gli regala un aspetto deciso ed aggressivo, oltre a sottolinearne il legame con il "Re" dei Maxiscooter. Ai due lati del tunnel centrale, il classico stile “a boomerang” della famiglia Max offre un forte raccordo visivo tra la ruota anteriore e quella posteriore. Le linee pulite ed inclinate verso l'alto del codone ed il gruppo ottico posteriore esaltano invece la decisa influenza del DNA di T-Max. Non manca una strumentazione dal design rivisto con un display centrale LCD multifunzione.

CICLISTICA - Il T-Max è stato il primo maxi-scooter a prestazioni elevate con forcella di tipo motociclistico e, per il 2017, il nuovo X-Max 300 adotta la stessa soluzione. Il nuovo telaio è equipaggiato con una forcella con due piastre di sterzo e doppio ammortizzatore posteriore, per una maneggevolezza da moto, una migliore risposta sull’asfalto e un’ottima stabilità a velocità elevate. Per ottenere prestazioni sportive ed una maneggevolezza adatta ai percorsi urbani più difficili, il nuovo X-Max 300 monta una ruota alta da 15 pollici davanti e da 14 pollici dietro. La potenza frenante è fornita dal freno a disco anteriore da 267 mm e dal freno a disco posteriore da 240mm. L'adozione del controllo di trazione di serie (TCS) conferma l’elevata qualità delle specifiche tecniche di questo nuovo sport scooter. Non manca poi la nuova accensione "Smart Key".

Articoli che potrebbero interessarti