Tu sei qui

Yamaha, la MT-09 alza l'asticella

INTERMOT- Design più affilato, frizione antisaltellamento e cambio con Quick shift. Il motore è ora Euro 4, arriva a Dicembre

Yamaha, la MT-09 alza l'asticella
Iscriviti al nostro canale YouTube

La MT-09 è sulla breccia da pochi anni, eppure ha saputo ritagliarsi una fetta consistente di estimaotri. Non a caso è tra le Yamaha più vendute di sempre
Per il 2017, i tecnici di Iwata, ne hanno affilato il look, rendendola ancora più dinamica e filante grazie ad un design rivisto,  più aggressivo caratterizzato da due “occhi spalancati”.

Per la nuova stagione la naked Yamaha quindi si aggiorna non solo nel look, ma anche sul fornte maccanico e ciclistico, rinnovandosi per puntare a mantenere ben saldo lo scettro di regina della naked "tutto pepe". Vediamo cosa cambia:

DOPPIO FARO ANTERIORE A LED- Influenzato da quello dell'ammiraglia MT-­10, il design radicale del frontale prevede ora un doppio faro a LED che sottolinea l'immagine del modello e che, allo stesso tempo, gli conferisce maggiore leggerezza e compattezza. Il nuovo mascherino copre l'intera distanza tra gli steli della forcella, esaltando la sagoma della MT-09.
L'aspetto aggressivo  è spttolineato dai due fianchetti aerodinamici che seguono il profilo del gruppo ottico anteriore. La strumentazione multifunzione è stata ora ravvicinata al nuovo gruppo ottico, mentre gli indicatori di direzione sono stati riposizionati vicino al radiatore.

CODONE COMPATTO - Il nuovo codone, rivisto anche lui nel look ed inclinato verso l'alto, è stato accorciato di 30 mm. Inoltre, per trasmettere un ulteriore senso di leggerezza ed agilità adotta delle inedite cover laterali. Integrate nell'insieme le luci posteriori a LED a 3 dimensioni dal design spigoloso che, viste dall’alto, disegnano una “M”. Nuova anche la linea della sella: più piatta e di 5 mm più alta rispetto alla precedente.

Al retrotreno segnaliamo un inedito parafango accorciato con un  nuovo elemento posteriore, montato sul forcellone, con portatarga in alluminio con il supporto da un solo lato.

FRIZIONE ANTISALTELLAMENTO- Una delle più importanti modifiche tecniche apportate riguarda l'adozione della nuova frizione antisaltellamento che punta ad offrire ai piloti una serie di vantaggi concreti.
Adottando nuove molle con una rigidità ottimizzata, la frizione antisaltellamento s'innesta con più efficacia nelle situazioni di partenza da fermo e in accelerazione. Il carico alla leva inoltre è stato ridotto del 20%.

CAMBIO  ELETTRONICO QSS- la MT-09 my17 adotta di serie il cambio "Quick Shift" che permette ai piloti di innestare la marce più rapidamente e senza l'uso della frizione. Il sistema è lo stesso che possiamo trovare sulla sportiva R1.

SOSPENSIONI E MOTORE- Rivista la forcella a steli rovesciati da 41 mm con una nuova regolazione della compressione nello stelo sinistro, mentre la già presente regolazione dell'estensione è collocata nello stelo destro.
Separando le regolazioni della compressione e dell'estensione in due steli diversi, si riesce ad ottimizzare il flusso del fluido idraulico per ottenere un setting più accurato e prestazioni più consistenti.

MOTORE EURO4- Il 3 cilindri "crossplane" della MT-09 cc è omologato ora EURO 4, per il resto mantiene le caratteristiche del modello precedente. Da segnalare lo scarico, diverso nei volumi e nel design.

COLORI E DISPONIBILITÀ-  La nuova MT-09 sarà disponibile nelle colorazioni Night Fluo, Race Blu e Tech Black a partire da dicembre 2016. Presente inoltre una vasta gamma di accessori dal vasto Catalogo dedicato.
 

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy