Tu sei qui

Aprilia Tuono 125 m.y. 2017

INTERMOT - Look rivisto e aggiornamenti per la piccola naked italiana

Moto - News: Aprilia Tuono 125 m.y. 2017

Share


Disegnata, sviluppata e costruita in Italia, Aprilia Tuono 125 offre al pubblico più giovane, ma anche agli appassionati delle piccole cilindrate, un'ottimo componentistica ed una dotazione tecnica di alto livello. La linea è chiaramente ispirata senza equivoci a quella dell’Aprilia Tuono V4 1100. Moto dalla fortissima personalità, è una naked dall’animo grintoso che vanta un manubrio largo e rialzato. La linea della nuova Tuono 125 è fortemente caratterizzata dal faro anteriore che, come accade per la sorellona Tuono V4, conferisce alla moto un aspetto decisamente originale e accattivante.

CICLISTICA - Il telaio della Tuono 125 è realizzato interamente in alluminio, un perimetrale composto da travi pressofuse in lega d’alluminio con nervature incrociate di rinforzo. La forcella è a steli rovesciati, completamente riprogettata e la sospensione posteriore è con monoammortizzatore fissato al forcellone asimmetrico. L’impianto frenante monta sulla ruota anteriore una pinza radiale a quattro pistoncini, assistita da ABS Bosch, che agisce su un disco in acciaio da 300 mm di diametro. Al posteriore, la nuova pinza J.Juan a singolo pistoncino "morde" un disco da 220 mm ed è dotata di ruota fonica per garantire la protezione anti roll over. Il forcellone asimmetrico assicura il maggior grado di rigidità torsionale possibile, una tecnologia di evidente derivazione racing, che garantisce massima prestazione e sicurezza ad ogni curva, che la nuova Tuono condivide con la sorella RS 125. La posizione di guida non è estrema, grazie al manubrio posizionato per garantire comodità e, al tempo stesso, massimo controllo e completa padronanza del veicolo, e a pedane pilota studiate per non affaticare con inserti in gomma per un migliore isolamento dalle vibrazioni. Il codone, altro elemento di forte derivazione Tuono 1100, accoglie le pratiche maniglie per il passeggero e offre un capiente vano portaoggetti protetto da serratura.

NUOVA STRUMENTAZIONE - Compatto e leggerissimo, il cruscotto mette a disposizione tutte le funzioni di una vera strumentazione racing e accoglie ora la spia ABS e OBD (on board diagnostic). Completano la dotazione il contagiri analogico con nuova grafica carbon, il display digitale multifunzione con comandi sul manubrio per tachimetro, trip master, tensione batteria, orologio e cronometro con memoria di 20 giri, l’indicatore temperatura del circuito di raffreddamento e l’indicatore riserva carburante. E’ disponibile inoltre, come accessorio, la centralina AMP che abilita l’interconnettività tra moto e smartphone consentendo alla device di visualizzare sul suo schermo una mole impressionante di dati. Confermato il motore 4T a 4 valvole. La Tuono 125, è predisposta per l’installazione del Quick Shift.

Articoli che potrebbero interessarti