Jerez: botta e risposta Lorenzo-Pedrosa

Pista asciutta, Dani risponde a Jorge. Rossi quarto, Hayden sesto

Share


Dopo una mattina passata ai box ad aspettare che si asciugasse la pista, i piloti della MotoGP hanno rotto gli indugi a Jerez approfittando di un meteo più clemente nonostante il forte vento. A metà della seconda giornata di prove sul circuito andaluso il più veloce è Dani Pedrosa, che nonostante abbia percorso solo 5 giri è riuscito a rispondere senza difficoltà a Lorenzo (il più veloce "fuori dai blocchi", ora a + 0.128) con un tempo di 1'40.499. Terzo posto per Cal Crutchlow, che nonostante utilizzi la M1 del 2012 è riuscito a portarsi a ridosso della coppia di testa (+ 0.245) e precedere Valentino Rossi.

Il "Dottore", con 10 giri all'attivo, è attualmente quarto e staccato di 0.730, davanti a Bradl e Hayden (primo su Ducati a + 1.117). Più attardato Andrea Dovizioso (decimo a + 2.640) mentre non è ancora sceso in pista Iannone dopo l'exploit del quarto posto di ieri sotto la pioggia.

A proposito di esordiente, è partito cauto Marc Marquez (settimo a + 1.168) mentre Bradley Smith, che ieri aveva dichiarato di dover ancora rendersi conto delle potenzialità della M1, continua a navigare ai margini della Top 10 in nona posizione.

I tempi:

Articoli che potrebbero interessarti