Tu sei qui

Gruppo Piaggio al completo al Motodays

LIVE MOTODAYS La gamma Piaggio al gran completo

Gruppo Piaggio al completo al Motodays

Il Gruppo Piaggio si presenta alla quinta edizione di Motodays con alle spalle il primo round del Mondiale SBK che ha decretato il dominio di Aprilia sulla pista australiana di Phillip Island, dove i piloti ufficiali su RSV4, Guintoli e Laverty, si sono aggiudicati entrambe le gare scambiandosi i gradini più alti del podio.

Proprio l'Aprilia RSV4, nella nuova versione ABS è una delle novità 2013 più attese della kermesse romana.

MOTO GUZZI CALIFORNIA 1400 CUSTOM - La nuova Moto Guzzi California 1400 Custom, diversamente dalla sorella Touring, non rappresenta un tributo alla dinastia della California, ma è una moto concettualmente diversa, dotata di uno stile più trasversale che raccoglie differenti contaminazioni stilistiche e le riassume in design essenziale e muscoloso. E’ una modernissima “drag bike”, dura e pura: due ruote, un motore, sella e manubrio. Tutto realizzato nel rigore tra forma e funzione, coniugandolo con un senso estetico tipicamente italiano, espressione di una cura del dettaglio e capacità esecutiva degna delle migliori interpretazioni che il made in Italy abbia mai prodotto in campo motociclistico.

Una moto imponente e solida, dotata di una prepotente personalità che le deriva dalle voluminose forme scolpite con artistica ispirazione in un tripudio di cromature e finiture brunite che fanno scoprire ogni volta un particolare nuovo.

La nuova California Custom è spinta da un propulsore da quasi cento cavalli e 120 Nm di coppia a soli 2.750 giri. Si viaggia così in overdrive, a poco più del regime del minimo per ascoltare i battiti dei pistoni da 104 mm del maestoso bicilindrico a V di 90° made in Mandello del Lario, filtrati dal l’innovativo fissaggio elasto-cinematico al telaio che assicura la scomparsa di ogni vibrazione. La nuova Moto Guzzi è la prima custom al mondo dotata di controllo di trazione MGCT e di tecnologia Ride by Wire multimappa, con la possibilità di selezionare tre diverse curve di erogazione: Turismo, Veloce e Pioggia. Una dotazione elettronica al servizio del piacere di guida e della sicurezza che non ha eguali tra le grandi cruiser.


APRILIA CAPONORD 1200 -
A Motodays debutta nella sua versione definitiva, pronta all’imminente lancio commerciale, Aprilia Caponord 1200. La grande enduro stradale dalle dotazioni elettroniche di assoluta avanguardia che si annuncia protagonista della stagione 2013.

Aprilia Caponord 1200 è una moto globale, una grande viaggiatrice a suo agio anche nell’uso metropolitano. La nuova grande enduro stradale Aprilia introduce un evolutissimo sistema di sospensioni semiattive ADD, in grado di adeguare automaticamente la taratura al tipo di percorso, di asfalto e di guida adottata. L’acceleratore Ride by Wire multimappa, il traction control regolabile nell’intervento su tre livelli e l’ABS a due canali (entrambi escludibili) rappresentano una dotazione di controlli elettronici unica al mondo perché sviluppata da Aprilia nell’esperienza racing. Il motore bicilindrico a V di 90° è un gioiello di tecnologia ed è in grado di erogare una potenza massima di 125 CV.

ADD (Aprilia Dynamic Damping) è il nuovissimo sistema dinamico di sospensioni semiattive sviluppato da Aprilia. Il sistema misura l’energia trasmessa al veicolo dalle asperità dell’asfalto, riconosce le fasi di guida (accelerazione, rilascio del gas, frenata, gas costante) e adatta la taratura delle sospensioni in tempo reale, senza alcun intervento del pilota. Tutto questo è possibile grazie all’esclusivo metodo brevettato che combina i principi degli algoritmi skyhook e acceleration driven damping per raggiungere la massima performance in tutto il range di frequenza di forcella e ammortizzatore. Al posteriore Aprilia Caponord 1200 presenta la novità dell’ammortizzatore con piggy back incorporato, regolabile elettricamente nel precarico della molla in 4 posizioni predefinite.Esclusiva brevettata del sistema Aprilia è la modalità di controllo automatico del precarico della molla. Una volta selezionata questa opzione, il sistema è in grado di rilevare da solo il carico imbarcato sulla moto (solo pilota, passeggero, bagagli, etc.) ed adeguare automaticamente il precarico al valore ottimale per il funzionamento della sospensione posteriore. Per saperne di più inoltre, vi anticipiamo che saremo presenti al prossimo test ride di questa nuovissima Capo Nord 1200.


APRILIA RSV4 FACTORY ABS E RSV4 R ABS -
Aprilia RSV4 ha vinto il Mondiale Superbike 2012 conquistando sia il Titolo Costruttori, sia il Titolo Piloti, e ha dominato il primo attesissimo round del mondiale 2013. Sulla pista di Phillip Island i piloti su Aprilia RSV4 hanno conquistato entrambe le gare e ora i due, l’irlandese Laverty e il francese Guintoli guidano appaiati la classifica del mondiale.

Con quattro titoli mondiali SBK, conquistati dal suo esordio nel 2009 Aprilia RSV4 è una leggenda tra le supersportive: il suo esclusivo quattro cilindri a V stretta che la rende unica al mondo, la sua ciclistica impeccabile e il sistema più evoluto di controlli elettronici l’hanno condotta al dominio in pista e nelle prove comparative della stampa specializzata di mezzo mondo.

Equipaggiate col nuovo ed evolutissimo ABS sportivo multimappa disinseribile, le Aprilia RSV4 Factory ABS e RSV4 R ABS vantano anche un incremento di potenza che porta l’ormai celeberrimo 4 cilindri a V stretta da un litro a esprimere la potenza di 184 CV (135,3 Nm) e la coppia di 117 Nm a 10.500 giri.

Anche l’APRC, il pacchetto di controlli elettronici, sviluppato direttamente da Aprilia Racing (il reparto corse europeo più vincente nel Motomondiale con 294 GP conquistati) è ulteriormente evoluto. Un serbatoio nuovo e una nuova ergonomia completano il quadro di una profonda evoluzione mirata a consolidare il dominio di Aprilia RSV4.

La ciclistica dispone di un più efficace setup, il nuovo serbatoio, più grande, ha una nuova forma che consente un miglior feeling di guida, mentre il nuovo impianto frenante è completato dall’ABS a due canali, regolabile su tre livelli d’intervento e studiato per garantire performance e sicurezza al massimo livello.

 

Accanto alle tanto attese novità il Gruppo Piaggio mette in mostra a Motodays 2013 le sua ampie gamme moto e scooter. Tra questi Piaggio X10, vera ammiraglia della casa di Pontedera. X10 l’ultimo erede della tradizione dei GT Piaggio, una vera ammiraglia a due ruote dal design moderno e classico al tempo stesso, che guarda al futuro ma conserva, evolvendolo, lo stile distintivo e autenticamente italiano della famiglia Piaggio. X10 è declinato in tre cilindrate, 125, 350 e 500, in grado di soddisfare ogni esigenza di mobilità quotidiana; di questi, l’allestimento Executive offre contenuti tecnologici ancora più ricchi, proponendo, per la prima volta su uno scooter, l’esclusiva ed evoluta accoppiata ABS+ASR, l’evoluto controllo elettronico della trazione, per la massima sicurezza nella guida su ogni fondo stradale, che è una esclusività del Gruppo Piaggio nel mondo degli scooter.

La dotazione di serie di X10 è da vera berlina: la ricca e completa strumentazione ospita due ampi quadranti circolari per tachimetro e contagiri, tra cui trova posto lo schermo LCD da 4 pollici del computer di bordo multifunzione. Novità assoluta nel mondo scooter sono i comandi sul manubrio retroilluminati.

Il gruppo Piaggio si trova al Padiglione 3 del Motodays.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti