Moto2 Test: Espargaro piazza la zampata

I TEMPI. Pol precede Luthi e Simon. Corsi è 8°, De Angelis 14°, Pasini 18°

Share


E’ il pilota che ha girato meno, solo 17 giri che sono comunque bastati a Pol Espargaro per chiudere con il miglior tempo la seconda giornata di test Moto2 a Valencia. Lo spagnolo parte da favorito per la stagione 2013  e se ieri si era dovuto accontentare della terza piazza oggi ha piazzato un 1’35”520 nell’ultima ora a disposizione che ha lasciato a più di 4 decimi Thomas Luthi. I piloti delle 600 hanno trovato una buona giornata in Spagna, con solo un po’ di vento a infastidirli. Lo dimostra la prestazione del vicecampione del mondo che è riuscito a girare a poco più di tre decimi dal tempo che gli aveva assegnato la pole position nell’ultimo GP.

Espargaro ha abbassato di 6 decimi il proprio crono di ieri ed è stato uno dei tre piloti a riuscire ad andare sotto il muro del 1’36, con il già citato Luthi (su Suter) e il connazionale Julian Simon (sulla Kalex del team Italtrans). A parte il fossato che ha scavato Pol dai suoi avversari, i distacchi fra gli altri sono stati molto più contenuti con ben 13 piloti in un secondo. Dietro ai primi tre, si sono distinti Rabat, Zarco (con la Suter del team Ioda), Nakagami e Redding, che hanno occupato nell’ordine le posizioni dalla 4° alla 7°.

Per trovare il primo italiano dobbiamo scendere fino all’8° posto, appannaggio di Simone Corsi, anche oggi il migliore dei ‘nostri’. Il poliziotto romano sta continuando il suo apprendistato sulla Speed Up, ha chiuso 19 tornate con il miglior tempo di 1’36”192, due decimi abbondanti meglio di ieri anche se la sua posizione è peggiorata. Stesso discorso vale per il suo compagno di squadra Alex De Angelis, anche lui ha migliorato i propri riferimenti, ma è passato dall’11° al 14° posto. Il sanmarinese ha preceduto Pons e Terol, il protagonista della prima giornata non ha infatti migliorato il suo tempo ed è precipitato in classifica. Piccolo scivolone anche per Mattia Pasini, a pochi millesimi dal tempo di ieri e 18° in classifica.

Continuano le difficoltà di due dei debuttanti più attesi: Kent ha chiuso al 22° posto, peggio ha fatto Cortese solo 26°. Entrambi hanno inoltre assaggiato ‘da vicino’ l’asfalto di Valencia, ma non sono stati i soli: caduti nel corso della giornata anche Di Meglio, Rossi, Smith, Sucipto, Cardus e Simeon.

Domani l’ultima giornata di test.

I TEMPI.

Articoli che potrebbero interessarti