Rossi: è troppo tempo che non vinco

Vale: "bello essere tornato in famiglia". Lorenzo: "siamo tra i favoriti per il titolo"

Share


La prima volta di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo insieme ufficialmente da compagni di squadra non si è consumata nel box di una pista. La coppia si è riunita a Jakarta, durante un tour promozionale che li vede protagonisti in Indonesia, evento organizzato anche per presentare il nuovo logo dello sponsor Semakin di Depan (che nient’altro è se non la Yamaha indonesiana).

I due compagni hanno approfittato dell’occasione anche per parlare della stagione che inizierà ufficialmente tra pochi giorni a Sepang, con i primi test 2013. Il Dottore ha ribadito il mantra che recita dall’inizio della scorsa stagione: nessuna fretta, prima devo capire a che punto sono. Però gli aspetti positivi di questa avventura non mancano e Valentino li ha subito rimarcati: “sono veramente felice di essere tornato in famiglia! - ha detto - Non posso aspettare per guidare un’altra volta la M1. Penso che il team ufficiale Yamaha sarà molto forte quest’anno con me e Jorge”. Poi la consueta umiltà del nuovo corso valentiniano, condita da abbondante pretattica. “Per quanto mi riguarda, al momento devo stare un po’ tranquillo e cercare di capire quale sia il mio livello con la moto dopo il primo test – le sue parole -  La mia ultima vittoria in MotoGP è stata nel 2010, perciò il mio obiettivo è di salire sul podio il prima possibile e cercare di vincere una gara”.

Tutti diversi i traguardi che si prefissa Jorge Lorenzo, che ha eletto l’Indonesia sua seconda casa, “adoro venire qui, il tempo è sempre spettacolare e fa caldo, come le persone. Mi rilassa”. Il maiorchino vuole vincere e non ne fa mistero: credo che avrò una grossa possibilità di riconfermarmi campione del mondo. Sarà come sempre difficile, non c’è categoria più tosta della MotoGP. Ma siamo sicuri delle nostre possibilità e siamo tra i favoriti”. Sulla sua strada troverà anche Rossi, ma le scintille fra i due per adesso non sono ancora scoccate, al meno non apertamente. “mi sento positivo per il 2013, penso che l’arrivo di Valentino sia una buona cosa e adesso abbiamo una squadra veramente forte. So che lui è un pilota veramente di talento”.

In Indonesia c’è anche Lin Jarvis, che avrà il compito di tenere a bada i due fuoriclasse. “E’ bellissimo essere in Indonesia e vedere così tanti tifosi della Yamaha e della squadra – ha detto - Quest’anno abbiamo messo assieme un nuovo gruppo per affrontare la sfida della nuova stagione con Jorge e Valentino di nuovo fianco a fianco nel super team Yamaha. Questa è una meravigliosa occasione per essere per la prima volta insieme ai nostri due piloti”.

Articoli che potrebbero interessarti