Tu sei qui

Bradl: la mia Honda è una moto da sogno

Stefan: "l'obiettivo per questa stagione è il podio, ma non sarà facile"

Moto - News: Bradl: la mia Honda è una moto da sogno

Share


I test di Jerez sono stati l’occasione per vedere in pista anche la nuova livrea per la Honda del team LCR di Lucio Cecchinello, portata in pista da Stefan Bradl. Il tedesco è stato l’unico pilota satellite a partecipare, insieme ai due team factory di Yamaha e Honda, alle prove sul circuito di Austin due settimane fa e in Spagna continua a portare avanti il lavoro in programma prima dell’inizio della stagione. HRC ha dato fiducia a Stefan prolungandogli il contratto fino alla fine del 2014 e il pilota è intenzionato a ripagarli con i risultati in pista.

Stefan Bradl“L’anno scorso è stato un anno positivo e so che tutti hanno dato il massimo per sostenermi nel  mio debutto in questa categoria – ha detto Stefan Bradl, che ha conquistato anche il titolo di rookie of the year - Innanzitutto desidero ringraziare la Honda HRC per aver creduto in me e per avermi dato una moto che è veramente un sogno. Il mio obiettivo per questa stagione è senza dubbio il podio, abbiamo il potenziale per riuscirci. Lo so che non sarà semplice perché i miei avversari sanno il fatto loro ma io sono pronto a cogliere l’occasione”.

Stefan BradlAnche Lucio Cecchinello aspetta con ansia l’inizio del campionato: "come accade a tutti quelli che amano il nostro sport, ogni anno, a pochi giorni dall'inizio di un nuova stagione sportiva, provo una serie di emozioni molto particolari. Gioia e suspense, desiderio e aspettativa, emozioni che mi fanno sentire vivo e sempre più coinvolto dalla passione per le corse. Insieme a Stefan, alla Honda e a tutto il team, abbiamo obiettivi importanti e siamo pronti a questa nuova sfida. Parallelamente alla pura competizione sportiva sono felice di poter offrire a Stefan le opportunità che si merita sia come pilota, sia come uomo e, inoltre, continuare a dare il nostro piccolo contributo al grande spettacolo offerto dalla MotoGP, al progresso tecnologico per l'industria dell'auto-motive nonché alla sviluppo della sicurezza a favore di milioni di utenti nel mondo".

Articoli che potrebbero interessarti