Dovizioso: costretto ad aspettare Rossi

"Deciderà a Indy. Sono furioso. Una stagione perfetta ma alla Yamaha non basta"


Al termine delle prove Andrea Dovizioso ha un diavolo per capello. E' dall'inizio dell'anno, infatti, che spera di andare nel team Yamaha ufficiale, ma oramai pare proprio che Valentino Rossi sia deciso a tornare al fianco di Jorge Lorenzo.

Questo significherebbe la fine del sogno, per il forlivese, che a questo punto si trova a dover decidere sul da farsi.

Le opportunità di scelta per lui ci sono: restare nel team Tech 3, ovviamente - ha un ultimatum che scade ad Indy - andare nel team Gresini con la Honda, fare il gran salto in Superbike, probabilmente con Aprilia, oppure prendere il posto di Rossi in Ducati.

"Non ho limiti, non sono nella posizione di dare termini - ammette Dovi - Non aspetterò tutti, ma Valentino deciderà non più tardi di Indianapolis, anche prima, dunque non c'è problema ad aspettare. In questo momento non ho una strada privilegiata. Ho varie possibilità, stanno tutti aspettando, anche chi vuole farmi una proposta perché sanno che in questo momento, vista la situazione, hanno il potere. Quando Rossi deciderà la situazione cambierà…a quel punto lì' verranno fuori veramente tutte le proposte da chi è interessato ed a quel punto si valuterà nel dettaglio e si deciderà velocemente. Chi è interessato? Honda, Ducati, la Superbike…con vari team. Non dico tanto per dire: sto parlando con tutta questa gente…è una situazione del c@!!#. Abbiamo fatto la prima metà della stagione perfetta, tutto quello che potevamo fare per ottenere il posto da ufficiale Yamaha. Se ci andrà Valentino tutto questo non basterà e la cosa mi fa inc#!!@re ancora di più!"

ASCOLTA L'AUDIO


{pb_mediaelmedia=[audio] audio_mp3=[images/ARCHIVIO/2012/audio/10_GP_LAGUNA/doviziososabato.mp3]}</audio>

Audio: 

Articoli che potrebbero interessarti