Tu sei qui

Bonomi: settimana decisiva per Ducati

Audi non ha più l'esclusiva nella trattativa ma "ha soldi, tecnologia e visione a lungo termine"


La data indicata da più parti come decisiva per conoscere il futuro della Ducati è il 18 di aprile, ma i tempi potrebbero allungarsi di qualche giorno. Dopo la decisione di Andrea Bonomi, numero 1 di Investindustrial, di mettere in vendita la Casa bolognese le offerte non sono certo mancate ma l’acquirente più probabile è sembrato essere Audi che ha goduto dell’esclusiva nella trattativa fino a ieri. “Non lo è più” ha spiegato Bonomi a margine di un convegno tenutosi a Milano, dove ha anche sottolineato come questa sarà “una settimana importante” per Ducati.

Il fatto che l’azienda tedesca non abbia più una corsia preferenziale, non significa che sia fuori dai giochi ed è stato ancora Bonomi a specificare che “Volkswagen ha dimostrato in passato di avere soldi, tecnologia e una visione a lungo termine”, insomma un partner ideale per continuare la crescita dell’azienda. L’imprenditore italiano, da parte sua, potrebbe anche non abbandonare completamente il marchio di Borgo Panigale  ma restare come socio di minoranza e ha questo proposito ha ammesso: “non ci dispiacerebbe partecipare alla prossima fase della crescita”. Per scoprire se le rosse italiane acquisteranno un goccio di sangue tedesco non resta che aspettare qualche giorno.

Articoli che potrebbero interessarti