1000 km per Melandri e Haslam

Due giorni di test per il team BMW che prova anche una nuova elettronica

Conclusa la due giorni di prove del team BMW Superbike ufficiale sul circuito spagnolo di Valencia, svoltasi con una temperatura di 15 gradi, nonostante qualche nuvola nel secondo giorno.

Marco Melandri e Leon Haslam hanno coperto un totale di 950 km con la S 1000 RR in versione 2012, sul quale era montato un nuovo motore dotato, tra l'altro, di un software aggiornato. Il comportamento della moto è stato soddisfacente, tanto che piloti e team si sono potuti concentrare su telaio ed elettronica sui quali continuerà il lavoro nel Reparto Corse. Dal 13 al 15 febbraio la squadra tornerà in pista a Phillip Island per le prove private, alle quali seguiranno quelle Infront della settimana successiva.

"E 'stato bello tornare sulla moto dopo l'inverno. - dice Marco Melandri - Il test dell'elettronica aggiornata è stata molto incoraggiante. Abbiamo controllato se tutto sta funzionando bene prima di andare in Australia e il risultato è stato buono. Naturalmente dobbiamo ancora migliorare in alcune zone. In ingresso curva, ho ancora bisogno di un po' di fiducia sulla moto al fine prima di spingere adeguatamente, ma stiamo tutti lavorando molto duramente e sono sicuro che troveremo una soluzione al prossimo test in Australia. Phillip Island non è una pista facile, quindi è importante essere in confidenza con la moto per poter andare in curva molto velocemente. Nelle prossime due settimane rimarrò in contatto con il team ed analizzeremoo i dati del test per prepararsi per l'Australia. Da parte mia continuerò ad allenarmi".

Soddisfazione anche per Leon Haslam: "E 'stato un lungo inverno e sono decisamente contento di essere tornato in sella. Siamo stati fortunati con le condizioni meteo. E 'stato un po' freddo al mattino, ma siamo riusciti a ottenere il massimo nei due giorni. Abbiamo verificato tutto quello che avevamo bisogno di valutare e quindi il bilancio è molto positivo. Questi due giorni sono stati importanti. Abbiamo un sacco di cose nuove per quest'anno ed è stato bene provare prima di andare a Phillip Island.  Abbiamo sicuramente fatto grandi passi avanti rispetto allo scorso anno. E' davvero un pacchetto più forte e abbiamo ancora altri cinque giorni e in Australia per provare ancora il tutto. La prossima settimana andrò in Germania per incontrare la squadra. Poi volerà a casa, per fare un po' di pubbliche relazioni e continuare il mio programma di allenamento, poi ci muoveremo verso l'Australia".


Articoli che potrebbero interessarti