Buoni risultati per i test Honda

Rea e Aoyama soddisfatti dei tre giorni di prove con la CBR 1000 RR 2012

Share


Il clima mite ha favorito il lavoro di Jonathan Rea e Hiroshi Aoyama nel corso di tre giorni di prove sul circuito di Phillip Island dove il 26 febbraio prenderà il via il Campionato Mondiale Superbike 2012.

Il lavoro dei due piloti si è concentrato sulle prove di nuovi telai e componenti delle sospensioni, proseguendo anche nello sviluppo del ride-by-wire introdotto sulla CBR 1000 RR dalla gara di Imola del 2011.

Rea e Aoyama hanno utilizzato la versione 2012 della Fireblade con la quale il nord irlandese parte con grandi ambizioni e il giapponese pensa di regalarsi delle soddisfazioni.

Non sono stati comunicati i tempi sul giro realizzati dai due ma Ronald Ten Kate si è dichiarato soddisfatto dei risultati. La squadra tornerà a Phillip Island per i test ufficiali pre campionato in programma il 20 e 21 febbraio.

"Abbiamo avuto tre giorni di buon lavoro, completato molti giri e provato un mucchio di nuove parti. - ha dichiarato Jonathan Rea che correrà ancora con il numero 65 - Abbiamo anche fatto un bel paio di long run e simulazioni di gara che, ad essere onesti, erano davvero buoni. Per quella dell'ultimo giorno abbiamo anche usato le luci! La simulazione di gara ci ha permesso di vedere esattamente dove siamo, anche se lo svantaggio di test da soli è che non hai nessuno con i quali misurarsi. Tutta la squadra sta lavorando molto bene e mi sto davvero divertendo in sella alla moto. Passo dopo passo stiamo facendo le cose meglio e, anche se quando si provano molte parti si può finire a girare in... tondo, credo che abbiamo una moto con un'impostazione buona base per ben figurare nella stagione 2012".

Aoyama nel test SBKAnche Hiroshi Aoyama che utilizzerà il numero 4 per il suo debutto con la Superbike nel mondiale dopo due anni di MotoGP sembra soddisfatto: "Ho apprezzato molto il primo test della stagione 2012 sulla nuova moto. Ho avuto delle belle sensazioni del test in Qatar nel mese di dicembre, ma la qui a Phillip Island è stato molto diverso. Abbiamo dovuto fare un sacco di lavoro nei primi due giorni, ma ho imparato molto e ogni giorno la sensazione è migliorata. Abbiamo fatto una simulazione di gara ed è stato molto interessante per sperimentare il deterioramento del pneumatico. Abbiamo bisogno di fare ancora qualche passo avanti e, se possiamo farlo, sarà una gara emozionante il prossimo mese! Di sicuro, ho bisogno di girare molto di più per cercare di imparare la moto e le gomme perché tutto è ancora molto nuovo. Sono sicuro che avrà bisogno di un paio di gare per familiarizzare con tutto".

"Abbiamo avuto alte temperature, che è qualcosa contro le quali abbiamo lottato durante l'evento dello scorso anno, quindi è stato un test molto utile. - ha dichiarato al termine Ronald Ten Kate - Le nuove parti del telaio e delle sospensioni che abbiamo portato qui hanno tutti lavorando bene e siamo riusciti a riconfermare alcune delle parti che abbiamo testato in precedenza. Il pacchetto globale della Fireblade 2012 è sicuramente un passo avanti e la nuova carenatura è migliorata nella stabilità. E 'stato adeguatamente testato, perché c'era un forte vento in arrivo sul rettilineo il primo giorno! Con entrambi i piloti, la moto è stata in grado non solo di essere performante sul giro veloce, ma le simulazioni di gara che abbiamo fatto sono stati incoraggianti. Siamo in grado di chiudere stasera con un buon feeling e abbiamo ancora un altro mese davanti per sviluppare le idee nel reparto corse. Ma, onestamente, non avremmo potuto desiderare di più da questo test".

Articoli che potrebbero interessarti