Tu sei qui

SBK: Sykes vola (anche in terra!)

Il pilota della Kawasaki scivola (senza conseguenze) ma è il più veloce

SBK: SBK: Sykes vola (anche in terra!)

Share


Quando mancano tre ore al termine della seconda giornata di prove sul circuito di Jerez, il miglior tempo risulta ancora realizzato da Tom Sykes che ha ulteriormente migliorato la sua prestazione di ieri fermando il cronometro sull'1'41"3. Si tratta di un tempo dichiarato dal team, perché anche oggi le Kawasaki non hanno attivato il trasponder come, invece, hanno fatto tutte le altre squadre presenti.

Tom, comunque, va velocissimo ed è stato protagonista anche di una scivolata senza conseguenze intorno alle 14.

Alle sue spalle dovrebbe esserci il suo compagno di squadra Loris Baz che ha fermato il cronometro sull'1'42" (anche questo dichiarato), un decimo meglio di Jonathan Rea che ha cominciato a spingere.

Sylvain Guintoli è il migliore con le Aprilia ed è a pochi centesimo dalla Honda, mentre subito alle spalle del francese - che ha smesso di girare intorno alle 14,30 - troviamo Michel Fabrizio con la RSV4 del team Red Devils, che ha preceduto Eugene Laverty con la seconda moto ufficiale.

Chiude il gruppo dei migliori Haslam che ha fatto meglio solo del collaudatore dell'Aprilia Alex Hofmann.

Insieme alle Superbike, anche oggi hanno girato le Supersport (miglior tempo del giovane Vd Mark in 1'44"744) e le Superstock (il più veloce è stato Guarnoni in 1'46"115).

Le prove di concluderanno alle 18.


I TEMPI ALLE 15:

Sykes (Kawasaki) 1'41"3* - Baz (Kawasaki) 1'42"0* - Rea (Honda) 1'42"108 - Guintoli (Aprilia) 1'42"127 - Fabrizio (Aprilia) 1'42"191 - Laverty (Aprilia) 1'42"272 - Haslam (Honda) 1'42"349 - Hofmann (Aprilia) 1'43"979.


*senza trasponder. Tempi dichiarati dal team.

Articoli che potrebbero interessarti