Tu sei qui

Pedrosa-Stoner: in gara tutto è lecito

VIDEO I piloti Repsol in una sfida infuocata su delle moto... giocattolo

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Cosa fanno otto piloti insieme? Logico, corrono! E non importa se a loro disposizione ci sono solo delle moto non propriamente adatte allo scopo. Dimenticate la potenza delle MotoGP, la guida tutta di traverso delle Moto2, o la leggerezza e l’agilità delle Moto3. Qui si parla di piccole moto giocattolo, destinate a bambini di pochi anni, ma si sa che quando si fa una cosa con passione non si invecchia mai. I piloti Repsol ne danno una dimostrazione lampante, sfidandosi in una gara dove nessuno vuole arrivare ultimo.

Dani Pedrosa e Casey Stoner se la sono dovuta vedere per una volta con degli avversari inediti, che non hanno dimostrato nessun timore reverenziale. Sulla linea di partenza hanno trovato i due fratelli Marquez, Marc e Alex, Maverick Viñales, Miguel Oliveira e Alex Rins, oltre a Maria Herrera. Moto uguale per tutti e bagarre infuocata. Se nei primi metri i piloti hanno fatto i “cavalieri”, avvantaggiando l’unica donna in pista, man mano che il traguardo si avvicinava nessuno ha voluto perdere.

Lo stile della volata non è stato dei più esemplari e probabilmente la direzione gara dovrà prendere provvedimenti, perché più che un gruppo quella che è passato sotto la bandiera a scacchi è stata un’ammucchiata di uomini e mezzi. Il vincitore non è ancora pervenuto e forse neanche il photofinish riuscirà a decretarlo, ma non c’è dubbio che il divertimento è stato tanto per tutti i piloti coinvolti.

Una cosa abbiamo imparato guardando il video che trovate qui sotto, ora abbiamo capito il motivo perché è difficile  dare ordini di scuderia nella squadra ufficiale di MotoGP… 

 

GUARDA IL VIDEO


 

Articoli che potrebbero interessarti