Tu sei qui

MotoGP, La classifica: il bello della MotoGp

Niente Rossi o Stoner, i giudizi sono per gli uomini più affascinanti del paddock

MotoGP: La classifica: il bello della MotoGp

Share


Quando si parla di MotoGP gli argomenti sono sempre e solo due: i piloti e… le ombrelline. In ogni condizione climatica (compresi il freddo più pungente e il vento più tagliente) queste giovani e bellissime povere ragazze devono rimanere imperturbabili con il loro ombrello in mano e i loro micro-pantaloncini. E dopo questa prova di eroismo, gli uomini votano la loro preferita sui siti web, come se non meritassero tutte un briciolo di ammirazione.

Facendo parte di una rarissima categoria di donna nel paddock della MotoGP – quella delle giornaliste e fotografe – ho deciso di ristabilire un po’ di giustizia e ho trovato un’alleata nella mia collega Nadia. Se c’è una classifica delle più belle ombrelline della MotoGP, allora deve essercene una anche degli uomini che lavorano nel paddock e in quanto giornaliste ci accolleremo questo compito (oltre a quello di fotografarli). Dopo lunghi sforzi abbiamo completato la classifica. In un primo tempo avevamo pensato di fare una Top 10, ma dopo le prime 8 posizioni abbiamo deciso di fermarci perché stavamo discutendo troppo. Ebbene sì, abbiamo gusti differenti. Per fortuna.

Numero 1: Franco Uncini1. E’ difficile scegliere il numero 1 in un paddock così grande come quello della MotoGP, ma alla fine mi sono decisa per Franco Uncini. Mentre stavo preparando un articolo sulla Safety Commision, dove lavora adesso, mi sono imbattuta in una foto di quando era pilota. Wow, che viso interessaaaaaante! (Kate)

Numero 2: l'aiutate misterioso di Hector Barbera2. Se è stato difficile decidersi per il primo, scegliere il numero 2 è stato nulla! Pensate che mi riferisca a Hector Barbera? No… la mia scelta è l'uomo alle sue spalle. “L'uomo” perché non ho assolutamente idea di quale sia il suo nome. Ho sempre pensato fosse catalano (perché di solito gli uomini più belli sono catalani) ma poi l’ho sentito parlare italiano con quello che mi è sembrato essere un accento romano. (Kate)

Numero 3: Alberto Puig3. No, neanche questa volta si tratta di un pilota. O almeno di un pilota ancora in attività… (Va bene, tutti i piloti della MotoGP sono dei ragazzi carini ma questa volta non parliamo di loro). Siamo entrambe d’accordo sul fatto che gli uomini più belli siano catalani e che il loro numero uno nel paddock della MotoGP sia Alberto Puig, il manager di Dani Pedrosa. Carnagione e occhi scuri e una reputazione da duro. A volte può essere affascinante. (Kate e Nadia)

Numero 4: gli uomini di Jorge Lorenzo4. Per la seconda volta la pensiamo allo stesso modo. Sì. Questi tre meccanici (Valentino Negri, Javier Ullate e Juan Llansa Hernandez) si meritano il titoli dei migliori ragazzi sulla griglia di partenza. Ed è assolutamente impossibile dire chi sia meglio perché sono allo stesso – alto – livello. Come fotografa, non posso che ringraziare Jorge Lorenzo per avere scelto un team allo stesso tempo così professionale e fotogenico. Questa è una foto di gruppo, ma ognuno meriterebbe un proprio ritratto. (Kate e Nadia)

Numero 5: Vittoriano Guareschi5. Parlando di uomini fotogenici, non posso non menzionare il team manager della squadra ufficiale MotoGP della Ducati ed ex collaudatore Vittoriano Guareschi. No, vi assicuro che non è solo Valentino Rossi ad attirare l’attenzione degli obiettivi dei fotografi nel box della rossa di Borgo Panigale. (Kate)

In rappresentanza del numero 6: Gavin Matheson6. Nella foto c’è solo Gavin, ma il 6° posto è per almeno quattro uomini del team Yamaha: Gavin Matheson (addetto stampa), William Favero (responsabile della comunicazione e il “vero” italiano), Matteo Vitello (race event coordinator) e Massimo Meregalli (team director).  No, non siamo tifose di una squadra in particolare e non è neanche perché abbiamo apprezzato la loro hospitatlity nella scorsa stagione. Non abbiamo colpe se la Yamaha ha assunto dei ragazzi così carini e gentili! (Kate e Nadia)

Numero 7: Sergi Sendra7. Naturalmente non è possibile non menzionare almeno un ragazzo della Dorna. Quelli di Dorna Television sono quelli con più passione. Intendo passione per il loro lavoro. Il direttore Sergi Sendra lavora nel paddock dal 1992 e sembra completamente devoto alla sua professione. È veramente una bella persona e molto professionale. (Nadia)

Numero 8: Andrew Wheeler8. Ultimo ma non ultimo. Siamo d’accordo che non potevamo non includere in questa classifica almeno uno dei nostri colleghi della sala stampa. Dobbiamo preservare l’atmosfera lavorativa e a volte basta una goccia per fare traboccare il vaso. Perciò dico il fotografo Andrew Wheeler, per quanto mi riguarda. (Kate e Nadia)

Articoli che potrebbero interessarti