Tu sei qui

SBK: E' già duello Checa-Biaggi

Nella prima sessione di libere lo spagnolo e l'italiano davanti a tutti. Cade Sykes

SBK: SBK: E' già duello Checa-Biaggi

Share


Il Campionato Mondiale Superbike 2012 prende il via ufficialmente con la prima sessione di prove libere in una bellissima giornata di sole che dovrebbe culminare in un pomeriggio molto caldo.

Al termine dei primi 45 minuti di prove (nuova durata, rispetto ai 60 disponibili fino al 2011) è ancora Carlos Checa il più veloce con la "vecchia" Ducati 1198, unico pilota a superare la soglia dell'1'32". Appena sopra questo limite troviamo il suo avversario più temibile, Max Biaggi distaccato di meno di due decimi, mentre alle loro spalle si è piazzato Jakub Smrz, specialista del giro secco che ha preceduto uno dei protagonisti dei test invernali, Tom Sykes. Il britannico della Kawasaki è caduto al tornantino ma i suoi tecnici sono riusciti a riparare la moto - ricordiamo che da quest'anno i piloti dispongono di una sola moto a testa - in tempo per coprire ulteriori 3-4 giri prima della conclusione della sessione.

A proposito di cadute, è volato anche Aoyama nel curvone veloce dove nel 2000 cadde Carl Fogarty. Finito a terra quasi alla fine anche Mark Aitchison.

Per rimanere in tema, Leon Haslam ha seguito il turno in borghese all'interno del box con la gamba appoggiata sulla sedia e il ghiaccio sulla ferita. Eugene Laverty, invece, ha girato accusando, però, un distacco di due secondi.

Per tornare a chi in pista c'era, Nelle prime posizioni ci sono altre due Ducati, quelle di Berger, sesto, e di Guintoli, settimo.

Michel Fabrizio, con la BMW "italiana", nono, è davanti a quella ufficiale di Melandri, undicesima, tra i due si è inserito Niccolò Canepa (Ducati). Badovini non è lontano (13°) mentre Giugliano è 16°.


I TEMPI DELLA PRIMA SESSIONE DI LIBERE:

1      7    Checa C. (ESP)    Ducati 1098R    1'31.973

2      3    Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory    1'32.161

3     96    Smrz J. (CZE)    Ducati 1098R    1'32.254

4     66    Sykes T. (GBR)    Kawasaki ZX-10R    1'32.478

5     65    Rea J. (GBR)    Honda CBR1000RR    1'32.524

6    121    Berger M. (FRA)    Ducati 1098R    1'32.594

7     50    Guintoli S. (FRA)    Ducati 1098R    1'32.640

8     17    Lascorz J. (ESP)    Kawasaki ZX-10R    1'32.686

9     84   Fabrizio M. (ITA) BMW S1000 RR    1'32.790

10     59    Canepa N. (ITA) Ducati 1098R    1'32.824

11     33    Melandri M. (ITA) BMW S1000 RR    1'32.888

12     67    Staring B. (AUS)    Kawasaki ZX-10R    1'33.020

13     86    Badovini A. (ITA) BMW S1000 RR    1'33.029

14     19    Davies C. (GBR)    Aprilia RSV4 Factory    1'33.033

15      4    Aoyama H. (JPN)    Honda CBR1000RR    1'33.071

16     34    Giugliano D. (ITA) Ducati 1098R    1'33.116

17      2    Camier L. (GBR)    Suzuki GSX-R1000    1'33.247

18     25    Brookes J. (AUS)    Suzuki GSX-R1000    1'33.308

19     18    Aitchison M. (AUS)    BMW S1000 RR    1'33.474

20     44    Salom D. (ESP)    Kawasaki ZX-10R    1'33.798

21     87    Zanetti L. (ITA) Ducati 1098R    1'33.853

22     58    Laverty E. (IRL)    Aprilia RSV4 Factory    1'33.990

23     20    Johnson D. (AUS)    BMW S1000 RR    1'34.240

24     35    De Rosa R. (ITA) Honda CBR1000RR    1'35.418

Articoli che potrebbero interessarti