Tu sei qui

BMW S1000 RR 2012, di bene in meglio

Elettronica aggiornata e affinamenti estetici per una moto dalle prestazioni al top

Moto - News: BMW S1000 RR 2012, di bene in meglio

Share


Due anni fa sorprese il panorama motociclistico delle Superbike. BMW, da sempre famosa per le sue moto da turismo, decise di irrompere nel palcoscenico delle supersportive riuscendo ad imporsi subito come nuovo riferimento. Nessuna rivoluzione, sia ben chiaro, ma la chiara e precisa ottimizzazione di quello che – fino ad oggi – è lo standard delle 1000cc giapponesi : il più classico dei quattro cilindri in linea.

Senza alcun dubbio, la BMW S1000 RR può esser definita come un successo. Prestazionale sicuramente, ma anche di vendite. Per il 2012 quindi, la casa bavarese ha deciso di aggiornare e ottimizzare ancor di più la propria moto di punta, anche grazie al feedback proveniente dall’esperienza dei campionati mondiali e nazionali.

NOVITA' ESTETICHE - La versione 2012 si presenta simile al modello precedente: l’asimmetria dei fari è un tratto caratteristico di un frontale grintoso e spigoloso. Asimmetria riscontrabile anche nelle due carenature laterali, leggermente ritoccate, così come la copertura dell’airbox, soprattutto, il codone, reso più snello, ma comunque decisamente “appuntito”. Nuovo anche il logo RR. Balzano all’occhio inoltre le due alette, le winglets, nella zona superiore della carena, per indirizzare al meglio i flussi.

ELETTRONICA MIGLIORATA - Rispetto al modello precedente è stato cercato di migliorare ancor di più punti focali quali l’handling, la stabilità ed il motore. Partiamo da quest’ultimo. Intendiamoci: quando un propulsore tocca i 193 cavalli (142 Kw) di potenza massima, per un peso complessivo di 204 chilogrammi, il lavoro si deve, per forza di cose, concentrare sul controllo di tale potenza. In BMW si è andati quindi a perfezionare il Dynamic Traction Control DTC, il sistema di controllo della trazione, già molto buono nel primo modello. Si è lavorato quindi sulla curva di potenza e su una coppia più lineare e maggiormente equilibrata. A questo si è aggiunto anche una manopola con un regime di corsa ridotto. Lavoro di affinamento anche per il BMW Motorrad Race ABS, abbinato al doppio disco freno anteriore da 320mm con pinza freno Brembo a 4 pistoncini.

Diverse le novità della BMW S1000 RR 2012MAGGIOR FEELING - Per quanto concerne la ciclistica, rivisitati la forcella a steli rovesciati e la sospensione posteriore nell’architettura interna, per poter offrire maggiori possibilità di regolazione. Il lavoro di affinamento ha toccato anche la posizione di guida e la geometria della ciclistica. In realtà proprio di affinamento non si tratta, visto che sono stati ridefiniti ex novo i valori dell’angolo della testa, dell’offset, del fulcro del forcellone, della lunghezza dell’ammortizzatore e dell’avanzamento della forcella. Tutto questo nella volontà di migliorare al massimo la precisione di traiettoria ed il feedback, la comunicatività della versione 2012 di questa S 1000 RR.

Un ultima considerazione per la strumentazione, anch’essa rinnovata, con nuove funzioni ed una nuova grafica del contagiri. E’ presente infatti l’informazione del “best lap in progress” e dello “speedwarning”: una sorta di spia di segnalazione per il pilota che sta per superare una data velocità reimpostata.

Queste le innovazioni della Superbike della casa dell’Elica. Sarà tutto oro quel che luccica? Per saperlo non vi resta che attendere il test che GPOne ha effettuato sul circuito di Vallelunga in compagnia di un tester d’eccezione….

Articoli che potrebbero interessarti