Tutta nuova la Ducati di Rossi del 2012

Il prototipo debutterà a Sepang. A metà gennaio nuovamente in pista Checa

Share


Sarà nuova al 90% la Ducati Desmosedici che Valentino Rossi utilizzerà nei test in Malesia il prossimo anno. Tanto nuova che è più che probabile che lo shakedown sarà effettuato solo a Sepang, in preparazione delle prove che si terranno dal 31 gennaio al 2 febbraio.

La nuova arma di Borgo Panigale non sarà dunque pronta per i test programmati a metà gennaio ed ai quali, oltre al collaudatore Franco Battaini, parteciperà nuovamente anche il campione del mondo della Superbike, Carlos Checa.

L'obiettivo da ottenere, rendere la Desmosedici più facile e sincera, sembra che possa essere ottenuto incrociando tutti i dati a disposizione di Filippo Preziosi.

"La cosa che mi fa maggiormente piacere - ha detto Franco Battaini - è che le mie impressioni di guida coincidano con quelle di Rossi, mentre a volte differiscono da quelle di Nicky Hayden che ha uno stile di guida un po' diverso. Io come Valentino vengo dalla 250 e questo, probabilmente, è il nostro punto in comune. Ciò che ci fa guidare in moto simile".

Sorgerà comunque dalla 'GPZero' vista nei test di Sepang la nuova Desmosedici, che sarà battezzata a Madonna di Campiglio, nel corso di Wrooom, il 9 gennaio, anche se è probabile che la versione esposta non sia quella definitiva. Cosa che peraltro accade da sempre anche nella presentazione Ferrari a Maranello.

Nessuna indiscrezione è trapelata fino a questo momento sulle ulteriori innovazioni introdotte sulla nuova moto, ma è indubbio che il nuovo regolamento che permetterà dal prossimo anno ai piloti titolari di provare, con 240 pneumatici a disposizione, sarà di grande aiuto allo sviluppo.

Articoli che potrebbero interessarti