Simoncelli: gomma anteriore KO

"Ho avuto un consumo anomalo dopo appena quattro giri"

Share


Nel bene e nel male il nuovo asfalto del circuito di Indianapolis ha condizionato le prove della mattinata e quelle del pomeriggio. All'inizio delle libere infatti non c'era aderenza e quasi tutti i piloti si sono lamentati. La pista poi, gommandosi, ha favorito alcuni ed ha condizionato le prove di altri.

Non è stata una giornata facile da interpretare e sicuramente le difficoltà incontrate da Marco Simoncelli sulla gomma anteriore procureranno lavoro extra ai ragazzi del Team. Molto grip sulla ruota posteriore e quasi totale assenza sull’anteriore con un rapido ed anomalo consumo della gomma. Un problema che hanno avuto in molti ad Idny.

“Non è stata una giornata particolarmente facile - ha spiegato Simoncelli, 7° tempo - Il nuovo asfalto del circuito di Indianapolis ci ha procurato dei problemi di aderenza: al mattino non ce n'era, al contrario forse ce n'era troppa questo pomeriggio. Purtroppo sia al mattino che nel pomeriggio dopo quattro cinque giri la gomma anteriore sul massimo angolo della parte sinistra si consumava in modo anomalo così non riuscivo più a spingere come avrei voluto. Adesso insieme ai miei tecnici ed a quelli dell aBridgestone dovremo cercare di capire da dove arriva questo problema. Potrebbe essere in parte il mio stile di guida oppure il set-up della moto da rivedere per quanto riguarda la distribuzione dei pesi. Adesso comunque prima di fare delle interpretazioni errate dobbiamo analizzare i dati“.


Articoli che potrebbero interessarti