Biaggi: "Lavoriamo per la gara"

E' concentrato sul lavoro Max e non sembra preoccupato del crono odierno

Share


Max Biaggi, si sa, non è un "uomo del venerdì". Il romano ha un suo preciso programma di lavoro che svolge senza farsi distrarre dalle situazioni contingenti.

E' accaduto anche oggi, visto che, al momento è nono a 5/10 da Carlos Checa.

"Su questa pista - ha detto Max Biaggi - lo scorso anno siamo stati in difficoltà e la prima preoccupazione oggi è quella di lavorare per far meglio".

La Ducati, invece, non sembra averne di difficoltà "Mi sembra che siano messi molto bene e il tempo di Checa lo dimostra. Non sembrano aver quei problemi che hanno sempre detto di avere in passato".

La temperatura bassa di oggi (19° nelle qualifiche) ha messo alla prova i pneumatici: "Con questa temperatura - prosegue Max - anche la gomma più performante fa pochi giri. Speriamo che domani le condizioni migliorino come sembra perché abbiamo bisogno almeno di una decina di gradi in più rispetto ad oggi per avere un reale vantaggio dalla soft e soprattutto per poterla usare più a lungo".

Nelle gare inglesi i piloti d'oltremanica rappresentano sempre delle incognite: "Il fattore casa gioca un ruolo fondamentale ovunque. Chi corre qui, però, è particolarmente motivato e sfruttando al massimo l'aver corso spesso su questa pista cercano di mettersi in luce. Puntano al rinnovo di un contratto o alla ricerca di una guida nel mondiale e quindi si giocano tutte le carte possibili".

Articoli che potrebbero interessarti