Biaggi: "Pace vera con Ciabatti"

Max sembra aver archiviato definitivamente l'episodio di Monza e parla dei tifosi

Share


Si sono stretti anche la mano prima della gara di kart, Max Biaggi e Paolo Ciabatti, "protagonisti" della squalifica di Monza. Addirittura il Direttore Generale della Superbike ha prestato un paio dei suoi guanti da corsa al Campione del Mondo.

Sembra così archiviata la polemica tra i due dopo la penalizzazione di Biaggi nella gara italiana.

"Non ce l'avevo con lui personalmente. - ci ha detto Max - L'ho subito scritto sul mio sito perché era giusto difendere una persona che si era assunto le proprie responsabilità ed era stato l'unico a metterci la faccia. I tifosi si sono resi conto subito dell'eccessiva pesantezza della penalizzazione e si sono schierati a mio favore. Ho pensato, anche dopo la sua lettera aperta ai tifosi, di scagionarlo come persona".

I tifosi ti hanno dato una grande testimonianza di affetto e solidarietà

"E' vero e vorrei dire che come si è visto bene anche dai filmati, la protesta a Monza veniva dai tifosi della Superbike e non solo da quelli di Biaggi. Il supporto morale in certi momenti è importante, e poter avere un tale seguito ti da forza. Si corre, non solo per i soldi - altrimenti si potrebbe smettere dopo poco - ma anche perché sei benvoluto e amato, due condizioni che non puoi comprare".

Articoli che potrebbero interessarti