Rischio squalifica per Scassa!

L'aretino della Yamaha potrebbe essere costretto a saltare la gara di Misano


Il regolamento del Campionato Mondiale parla chiaro: non si può provare su un circuito al di fuori della gara, se non lo si indica come "test circuit".

In altre parole non puoi girare con nessuna moto su un circuito prima della gara.

Luca Scassa, - attuale leader del campionato Supersport - tra le sue molte attività e interessi, cura una Scuola Guida e per due volte - a quanto risulta - ha girato sul Misano Circuit con una Yamaha R1 facendo lezione ad un suo allievo. Purtroppo qualcuno lo ha scoperto e lo ha fatto riferito alla Race Direction. (Peraltro le "prove" sarebbero presenti addirittura sulla pagina facebook e sul sito dello stesso Luca).

La sanzione prevista è quella della squalifica per la gara in questione: ecco, quindi, che Scassa dovrebbe saltare la prova di Misano.

Nulla c'è ancora di ufficiale ma nella prossima settimana dovrebbe essere diffuso un comunicato ma nel frattempo la Direzione Gara non smentisce.

Dopo il passo falso di Assen, si presenta un'altra tegola per l'italiano che era partito di gran carriera in questa stagione con due vittorie consecutive. La minaccia della squalifica potrebbe aver condizionato le prestazioni di Luca che nelle qualifiche di oggi è finito solo sesto.

Le regole, però, un professionista deve conoscerle e, soprattutto, rispettarle. Ed è altrettanto vero che un professionista affronta con grinta e maturità questo tipo di... incidenti di percorso. E lo fa, correndo al meglio nelle altre gare: il campionato è ancora lungo.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy