Biaggi: "A Monza si vince in curva"

AUDIO Il Corsaro non pensa soltanto alla velocità massima

Biaggi: "A Monza si vince in curva"

Nemmeno il fatto che Leon Haslam gli abbia soffiato la pole position, ha tolto il sorriso a Max Biaggi, alla luce del secondo posto che sicuramente il Corsaro proverà a migliorare domani.

"E' stata una giornata molto movimentata - ha detto Max - per la scelta tra numerosi settaggi e tra i pneumatici soprattutto in funzione del passo di gara. Dobbiamo ancora lavorare sul settaggio della moto ma fortunatamente non sentiamo la necessità di stravolgerla. Poi, dovremo scegliere su quale delle due moto lavorare tra quelle che abbiamo a disposizione".

La velocità massima è stata impressionante

"Sul rettilineo nessuno ha mai vinto le gare. Ci sono sei o sette moto che hanno una velocità praticamente uguale. Nelle curve si fa la differenza ed è lì che devi metterci di tuo".

Le BMW vanno molto forte

"Non dimentichiamo che proprio qui la BMW lo scorso anno è salita per la prima volta sul podio. Ma anche la Yamaha è andata sempre forte: ricordate due anni fa quando Spies finì la benzina? Altrimenti avrebbe fatto una doppietta. Per ora si stanno nascondendo".

La preoccupazione più grande?

"La tenuta delle gomme che andremo a scegliere. Dovranno tenere una media costante di 200 km/h su due gare lunghe. Ed oltre al rettilineo ci sono anche le curve medio veloci che mettono in difficoltà i pneumatici".

ASCOLTA L'AUDIO

{mp3}2011/04_SBK_MONZA/biagginew{/mp3}

Audio: 

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy