Jonathan Rea il più veloce

Il britannico porta la Honda davanti a tutti ma siamo lontani dal tempo di Biaggi


I quattro cilindri hanno dominato la prima sessione di prove libere a Monza ed è stata la CBR 1000 RR di Jonathan Rea a stabilire il miglior tempo con 1'43"712, oltre un secondo e mezzo superiore al record del 2010 di Max Biaggi (1'42"121).

Il britannico ha preceduto di 53/1000 la BMW ufficiale di Troy Corser e di due decimi quella del team Motorrad Italia di Ayrton Badovini.

Max Biaggi con l'Aprilia è quarto a poco più di tre decimi, seguito da Marco Melandri, praticamente alla sua prima esperienza sulla pista di Monza.

Ottavo Michel Fabrizio, autore anche di una scivolata senza conseguenze.

La migliore delle bicilindriche, ovviamente quella di Carlos Checa, è ottava ma questa prima sessione è poco indicativa visto che, come detto sopra, i tempi realizzati sono ancora lontani dal record.

In pista anche due piloti infortunati: oltre a Chris Vermeulen che si è fatto visitare al Centro Medico dopo una caduta, c'è anche James Toseland che ha disputato un turno molto cauto, riuscendo a completare quindici giri, inframmezzati da numerose soste ai box.

Prossimo turno - questa volta ufficiale - alle 15,30.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy