Sorpresa Capirossi nella FP3

Loris batte tutti sull'umido dell'Estoril e porta la sua Ducati anche davanti a Lorenzo


In condizioni di umido e cielo coperto, il migliore in pista nel terzo turno di prove libere per il Gp del Portogallo è stato il "veterano" Loris Capirossi sulla Ducati privata del team Pramac.

L'imolese ha chiuso la sessione con un ottimo 1.44.515, lasciandosi alle spalle il campione del mondo in carica, lo spagnolo Jorge Lorenzo (Yamaha) e l'altro pilota della Ducati, l'americano Nicky Hayden.

In questo turno Loris sembra aver ristrovato il gusto di correre in sella alla Desmosedici, certo è che le condizioni di aderenza erano veramente particolari. Il serpentio della Ducati bianco-verde di Capirossi era bellissimo da vadere, uno spettacolo, adesso, per gli uomini del team toscano inizia l'attesa per le qualifiche del Gp del Portogallo.

Rossi, anche in questa sessione ha terminato in quarta posizione, con il tempo 1.46.481 a poco più di 1,9s da Capirossi. Vale ha girato poco, anche per non "consumare" il motore. Stessa cosa hanno fatto anche alcuni piloti Honda, tra questi Andrea Dovizioso che ha chiuso sesto proprio alle spalle del compagno di squadra Casey Stoner.

Nono tempo per il protagonista della giornata di ieri, Marco Simoncelli (Honda) che paga un ritardo a Capirossi di quasi 5 secondi. Il Sic, che a Estoril aveva vinto quando era in 250, sta sicuramente attendendo condizioni meteo migliori e in questa sessione non ha voluto rischiare di mettere in pericolo le sue chanche per un buon posto in griglia.

 

Articoli che potrebbero interessarti