Dall'Igna: "Pronti per la rimonta!"

Il progettista dell'Aprilia SBK soddisfatto del risultato dei test del Mugello

Share


Al di là dei tempi realizzati - Biaggi ha girato in 1'51"1 e Camier in 1'51"2 - il lavoro dei due giorni di test al Mugello ha soddisfatto la squadra dell'Aprilia capitanata da Gigi Dall'Igna.

"Abbiamo provato alcune cose - ci ha detto il responsabile dell'attività sportiva dell'Aprilia - che potranno esserci utili a questo punto del campionato. C'erano alcune soluzioni sia di motore sia di assetto che ci hanno dato risposte positive con entrambi i piloti".

Era un test più o meno programmato, questo del Mugello ma dopo tre gare del mondiale e con uno svantaggio di 43 punti rispetto a Carlos Checa, la disponibilità della pista, prenotata dalla Ducati, si è rivelata preziosa.

"Il Mugello, si sa, è una pista tecnicamente molto valida - prosegue Dall'Igna - con il suo lungo rettilineo e le sue curve veloci ma anche con il resto delle curve che ci ci hanno permesso di provare nell'ottica delle restanti gare e non solo in funzione di Monza".

Tra le altre cose, stando alle parole del manager di Noale, è stato provato anche un nuovo scarico.

I piloti hanno percorso, nei due giorni, un centinaio di giri a testa, approfittando della tregua che il tempo ha concesso a chi era al Mugello.

Oltre alla prova di Biaggi, c'era soddisfazione anche per la prestazione di Leon Camier che sta progressivamente migliorando nel corso della stagione.

Oltre all'Aprilia e ai "padroni di casa" Ducati MotoGP, al Mugello c'erano alcuni team Superbike gommati Michelin partecipanti al CIV, tra i quali Althea Racing (Ducati) e Gabrielli (Aprilia)

Articoli che potrebbero interessarti