Lorenzo: il Marziano dell'Estoril

Il pilota della Yamaha sul suo circuito "talismano" dove vince dal 2008

Share


Lorenzo torna sul tracciato di Estoril con l’obiettivo di aumentare il proprio vantaggio in classifica generale, che è ora di nove punti. Il bilancio sportivo del giovane pilota maiorchino sul circuito portoghese è davvero impressionante: tre pole position consecutive, detentore dei giri veloci in gara e, come se non bastasse, en-plein di vittorie negli ultimi tre anni, fin dal suo esordio in MotoGP.

Lo scorso anno Jorge arrivò sul tracciato portoghese già con la corona di campione del mondo poiché il calendario 2010 prevedeva l’appuntamento di Estoril quale penultima gara della stagione. Fu proprio in Portogallo che Lorenzo e il suo ex compagno di squadra Valentino Rossi regalarono a Yamaha i titoli mondiali Team e Costruttori per la terza volta consecutiva.

Lorenzo arriva in Portogallo reduce dalla straordinaria prestazione di Jerez de la Frontera dove, davanti al proprio pubblico e in condizioni di asfalto bagnato, si è aggiudicato la prima vittoria della stagione.

“Questa settimana saremo in Portogallo, un Paese al quale mi legano ricordi bellissimi! - ha ricordato Lorenzo - Ad Estoril ho ottenuto la mia prima vittoria in MotoGP nel 2008 e poi mi sono ripetuto anche nelle due stagioni successive. Questa pista rappresenta il mio talismano e “l’astronauta” ci torna sempre volentieri! Mi sono allenato duramente per un mese intero e spero che questo mi aiuti ad essere in perfetta forma per questa gara. Siamo in testa alla classifica, è vero, ma è anche vero che siamo solo all’inizio del campionato. Dopo la gara ci fermeremo a Estoril per una giornata di test e potremo provare un bel po’ di cose per il set-up futuro della mia M1.”

Articoli che potrebbero interessarti