Pedrosa ha rischiato la paralisi

A dirlo è il dr. Mir: "dopo Jerez forse una nuova operazione alla clavicola"

Share


Il motomondiale continua ad essere più il terreno dei fisioterapisti che dei piloti. Se infatti i problemi di Randy De Puniet e Loris Capirossi sono in via di risoluzione, si continua sempre più spesso a parlare della spalla di Rossi e, ora, della clavicola o meglio del plesso solare di Dani Pedrosa.

Come ricorderete, infatti, il pilota spagnolo in Qatar ha dovuto cedere il secondo posto a Lorenzo a causa di una perdita di forza della mano sinistra. Un problema addebitato ai postumi dell'incidente di Motegi del 2010.

"Dal punto di vista medico - ha detto il dottor Xavier Mir della clinica universitaria Dexeus di Barcellona a motocuatro - Dani è in via di guarigione, ma la cosa richiede tempo".

"Il problema è incentrato sul plesso solare - ha aggiunto il traumatologo -  Dani soffre di uno stiramento ed è quello che produce il dolore ed è causa della perdita di forza e sensibilità. Pedrosa sarà seguito da un fisioterapista, questa settimana, ma non è escluso un nuovo intervento alla clavicola che potrebbe essere effettuato dopo Jerez, in modo da farlo recuperare in vista del GP del Portogallo".

Il medico ha rivelato anche che Dani Pedrosa "ha rischiato, in occasione dell'incidente nel GP del Giappone, la paralisi del braccio sinistro".

 

Articoli che potrebbero interessarti