Melandri: "Mi piace la Superpole"

Il pilota della Yamaha eccitato dalla prima partecipazione alla qualifica finale

Share


Marco Melandri pensa alla spalla che gli ha dato fastidio nel corso delle prove: "Dopo pochi giri sento dolore soprattutto nei cambi di direzione. - ci ha detto il ravennate - ma domani farò dei massaggi perché non voglio usare antidolorifici a due mesi dall'operazione".

La Superpole ha divertito il pilota della Yamaha: "E' molto adrenalinica. per un'ora intera sei sempre al massimo e ogni volta parti da zero".

Ed è soddisfatto Marco del risultato ottenuto: "Pensavo di non arrivare alla fase tre perché era la mia prima volta e non sapevo come fare. Inoltre avevo delle difficoltà con la gomma da gara ed ho usato subito una da qualifica nella fase uno. Poi nella due, quando cercavo di migliorarmi, ho trovato prima le bandiere gialle per la caduta di Rea e dopo per quella di Smrz".

L'obiettivo per la gara è ben chiaro per il pilota Yamaha: "Domani voglio portare a casa più punti possibili. Checa e Biaggi hanno un altro passo ma con gli altri posso giocarmela. Difficile sarà la scelta delle gomme con questo tempo che sta cambiando".

Articoli che potrebbero interessarti