Tu sei qui

SBK: Il team Pata con Zanetti

Dopo Haga, la squadra bresciana punta sul giovane italiano

Moto - News: SBK: Il team Pata con Zanetti

Share


E' stato un amore "scoppiato" improvviso ma sembra destinato a durare quello dei titolari della Pata - azienda alimentare italiana -, Remo e Marco Gobbi per la Superbike. Infatti, nonostante una stagione 2011 dalla quale la squadra poteva sicuramente raccogliere di più, vista la competitività (passata?) di Noriyuki Haga, il team Pata sarà presente anche nel Campionato Mondiale Superbike 2012.

Come è noto in origine il team era nato dall'unione tra quello della DFX Corse e quello che faceva capo a Marco Borciani ma da alcune informazioni sembra che l'ex pilota bresciano non farà più parte della struttura.

Concluso il rapporto con Haga, il Pata Racing Team ha firmato un accordo con Lorenzo Zanetti, ventiquattro anni, che dopo aver corso nella 125 GP, nella Superstock 600 e nella Superstock 1000, farà nel 2012 il grande salto. Il bresciano quest'anno ha corso nella Superstock 1000 per i colori del team BMW Italia, vincendo una gara e classificandosi al termine al terzo posto.

La struttura tecnica della squadra sarà quella della DFX Corse di Daniele Carli, mentre è ancora incerta la marca della moto che sarà utilizzata. Infatti il team potrebbe continuare con l'Aprilia ma non è escluso un ritorno alla Ducati (alcune 1198 sono a disposizione di DFX e, opportunamente aggiornate, potrebbero essere ancora competitive). Nessun problema di adattamento dovrebbe esserci per Zanetti che ha corso (in Superstock) sia con la bicilindrica Ducati sia con una quattro cilindri (BMW).

La prima uscita della rinnovata formazione dovrebbe essere a fine gennaio, forse a Valencia, per poi andare in Australia a Phillip Island, dove il 13 e 14 febbraio si svolgeranno dei test pre-campionato.

Il team Pata ha stretto anche un accordo con il team Martini - che prenderà il nome di Team Pata by Martini - che parteciperà al Mondiale Supersport con DIno Lombardi ed all'Europeo Superstock 600 con Francesco Cocco.

Articoli che potrebbero interessarti