Tu sei qui

Mercato: arriva l'elettrico

All'EICMA di Milano numerose le proposte con motori alternativi a quelli a benzina

Moto - News: Mercato: arriva l'elettrico

Share


Sta acquistando sempre maggiore rilevanza il segmento dei mezzi a propulsione alternativa, tra i quali spiccano quelli con motori elettrici. All'EICMA tenutasi ad inizio mese a Milano, un ampio spazio è stato dedicato a questa tipologia di mezzi nati anche sulla scia di quello che sta avvenendo nel settore delle auto che dovrebbe vedere l'arrivo, il prossimo anno, di numerosi modelli con motore elettrico.

Forse l'avvento delle quattro ruote - con la potente lobby dei costruttori di auto - potrà favorire la diffusione dei punti di ricarica, oggi unico reale ostacolo alla diffusione dei mezzi elettrici.

Per la verità gli scooter elettrici non sono una novità assoluta ma negli ultimi anni c'è stata una grande accelerazione nello sviluppo tecnologico che potrebbe ridurre i limiti di questi mezzi, primo tra tutti l'autonomia.

A parte alcuni modelli presentati qualche anno fa - proposti da Aziende come la Peugeot, Atala-Oxygen o Piaggio - il primo vero scooter elettrico in vendita in Italia è stato l'americano Vectrix che ebbe un rilevante riscontro mediatico al quale ha fatto riscontro un limitato successo commerciale.

Suzuki Burgman FCPiù recentemente, insieme alla Piaggio (che ha puntato sull'ibrido), è stata la Yamaha a credere maggiormente all'elettrico, avendo proposto e messo in vendita il modello EC03. La Suzuki, dal canto suo, sta proseguendo nello sviluppo del suo Burgman Fuell Cell, mentre la Honda al prossimo Salone di Tokyo proporrà ulteriori prototipi. Anche l'Italia è presente a cominciare dalla Oxygen, una delle prime Aziende a credere in questo settore, insieme alla già citata Piaggio che ha proposto un Liberty elettrico destinato a Poste Italiane (e non solo).

Ma il mondo dell'elettrico sta arrivando anche tra le moto, come dimostra la presentazione da parte dell'italiana CRP dell'Energica che va ad affiancarsi alla Superbike della Vectrix che non ha avuto seguito. Proposte vengono anche dagli Stati Uniti (Brammo e Zero) e dalla Spagna (Volta).

Il mercato, comunque è tutto da creare, visto che nel 2011 fino a novembre, sono stati immatricolati circa 220 mezzi a propulsione alternativa tra i quali spicca il Piaggio MP3 300 Hybrid con 92 pezzi, seguito dalla versione 125 (72), dall'E-Max ES3 (35) e dall'Evo 2500 Watt (18). Il Vectrix, dopo aver venduto anche 120 pezzi in un anno (2008) è progressivamente calato e nei primi 11 mesi dell'anno ne sono stati immatricolati cinque.

VectrixCome già detto, comunque, saranno determinanti i prossimi mesi, appunto, per l'arrivo delle auto e solo a quel punto vedremo quale reale diffusione avrà questo tipo di mezzo che dovrà confrontarsi anche la variegata morfologia del nostro Paese.

Chi scrive ricorda una prova effettuata a Roma qualche anno fa da una Rivista specializzata che mise a dura prova alcuni scooter elettrici, testati fino ad allora su percorsi piani (leggi città del Nord). Le salite sui famosi...sette colli romani, infatti, ridussero di molto l'autonomia di quei mezzi. La tecnologia, da allora, si è molto evoluta e queste problematiche sembrano essersi drasticamente ridotte.

Articoli che potrebbero interessarti