Tu sei qui

Test: Moto2 e 3 come la MotoGP

L'obiettivo è di tagliare i costi. Deroga per le prove invernali della Moto3

Moto - News: Test: Moto2 e 3 come la MotoGP

Share


Tagliare è un verbo ormai imperante nel Motomondiale, ma il riferimento non è a curve o chicane, bensì ai costi. Dopo la riduzione dei test che ha colpito negli ultimi anni la MotoGP, ora tocca a Moto2 e Moto3: equiparate – per una volta! – alla classe regina, ma solo per quanto riguarda la limitazione sull’utilizzo di motori differenti da quelli utilizzati in gara e forniti dall’organizzazione.

La decisione è stata presa all’unanimità dalla Grand Prix Commission - composta da Carmelo Ezpeleta e Javier Alonso per Dorna, Ignacio Verneda per la FIM, Hervé Poncharal per l’IRTA e Takanao Tsubouchi di MSM – in una riunione tenutasi ieri ad Assen.

Fatta la norma segue la consueta deroga: tali restrizioni non sono pensabili per la neonata Moto3, che ha bisogno di sviluppare e testare i nuovi prototipi. Le squadre della nuova categoria potranno provare durante tutto il periodo invernale 2011/12, solo però in circuiti relativi al continente dove risiede il team.

Articoli che potrebbero interessarti