Tu sei qui

Moto2 WU: sale Marquez, scende Bradl

Rossel non sarà in gara. Pons: "Elena è la viitima di una manovra commerciale"

Moto - News: Moto2 WU: sale Marquez, scende Bradl

Share


È stato Marc Marquez il più veloce nel warm up sulla pista di Assen, costante per tutto il turno, sotto un cielo coperto dalle nuvole, lo spagnolo in sella alla Suter è stato l’unico, insieme a Bradley Smith, a girare sotto il minuto e 40 secondi. L’inglese, che partirà questo pomeriggio dalla quarta fila col decimo tempo, è stato l’unico a tenergli testa. Li seguono, nella lista dei tempi, terzo e quinto i due fratelli Aleix e Pol Espargarò, mentre il quarto tempo è stato appannaggio di Scott Redding, autore di una scivolata senza conseguenze.. Ha tenute coperte le sue carte l’attuale leader della classica e poleman Stefan Bradl, solo 16° nella mattinata.

Fra gli italiani, il migliore è stato Michele Pirro, nono tempo, seguito da De Angelis 13°, 23° Corsi, che partirà dalla prima fila, 24° Corti, 26° Baldolini, 29° Pasini e 30° Iannone.

Un’ultima nota su Elena Rosell, la “pilotessa” spagnola portata del team di Aspar Martinez ad Assen in sostituzione dell’infortunato Simon non parteciperà alla gara. Per lei tre cadute in due turni di prove e tempi troppo lenti per consentirle la qualificazione. Sito Pons, proprietario dell’omonimo team in Moto2, si è schierato in sua difesa sulle pagine del sito internet as.com. “Elena è una vittima di una manovra commerciale. – ha scritto – Capisco che lei abbia accettato questa opportunità, ma è stata messa in un posizione difficile e rischiosa. Chi organizza il Mondiale dovrebbe controllare meglio certe cose”.

 

Articoli che potrebbero interessarti