Tu sei qui

IRTA e Dorna prorogano il contratto

Una indagine indipendente per Motegi. Nel 2012 MotoGP a 22 piloti

Moto - News: IRTA e Dorna prorogano il contratto

Share


IRTA (l'associazione che riunisce i team del Motomondiale) e Dorna, la società spagnola che gestisce i diritti commerciali del campionato, hanno annunciato oggi di aver rinnovato l'accordo che è alla base del Campionato stesso. L'intesa è stata rinnovata per cinque anni e, come ha affermato Hervé Poncharal, proprietario di Tech3 e Presidente del sodalizio che raggruppa i item, “in realtà, non avremmo saputo immaginare un campionato che non si basasse su questa intesa”.

Anche Carmelo Ezpeleta, Ceo della Dorna, ha ammesso che "non potrebbe immaginare un mondiale senza l'Irta".

Tutto bene, dunque? No. Le due società devono fronteggiare ancora due problemi: la "radioattiva" Motegi (in occasione della conferenza siamo stati costretti ad ascoltare che c'è più radioattività a Roma!) ed il numero dei team in MotoGP.

Per quanto riguarda il Giappone Ezpeleta ha rivelato di aver chiesto ad una Università italiana uno studio indipendente il cui risultato sarà reso noto al Mugello. Quanto al numero dei partenti nella massima categoria, alla domanda se nel 2012 avremo 22 moto sullo schieramento di partenza la risposta è stata: "assolutamente sì".

Prendete nota.

Articoli che potrebbero interessarti