Tu sei qui

Sete Gibernau: il ritorno alle gare

Lo spagnolo correrà con BMW nella Superstars International Series

Moto - News: Sete Gibernau: il ritorno alle gare

Share


Di Sete Gibernau (due volte vicecampione della MotoGP) e dei suoi duelli con Valentino Rossi si parla ancora oggi.

La promessa spagnola del motomondiale (nipote di Francisco Bultò, fondatore di Montesa e Bultaco) nel 2006 annunciò l'addio alle corse per riprovarci nel 2009 col Team Ducati Onde2000, con il quale fece però solo sei gare, martoriato com'era dagli infortuni e dalla crisi economica dello sponsor immobiliarista.

Oggi Sete era a Valencia (Spagna) per effettuare il primo test della Campos Racing, la compagine spagnola che fa capo ad Adrian Campos pronta a debuttare quest’anno nella SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES, con due BMW M3 E92.

Era presente il team al completo per seguire le vetture su cui sono saliti Sete Gibernau e l’esperto pilota Turismo Sergio Hernàndez.

Massimo riserbo del team sui risultati del test, che serviva come primo shakedown delle vetture. Manca infatti ancora la conferma dei piloti: a seguire il test dal muretto box, i due piloti Alvaro Barba, proveniente dal GT, e Félix Porteiro, altro esperto pilota su ruote coperte, entrambi nella rosa della Campos Racing.

“Attendiamo lunedì – ha affermato Vincenzo Lamaro, Managing Director di FGGroup presente oggi al test di Valencia – che Sete Gibernau sciolga la riserva sulla sua partecipazione alla SUPERSTARS SERIES decidendo così di intraprendere una seconda vita sportiva: noi lo aspettiamo a Monza il 9-10 aprile!”.

Che lo spagnolo voglia iniziare ad allenarsi per sfidare Valentino Rossi sulle quattro ruote tra qualche anno?

Articoli che potrebbero interessarti