Tu sei qui

Melandri: "Firmerei per due podi!"

Marco spera che si corra sull'asciutto su una pista che gradisce molto

Moto - News: Melandri: "Firmerei per due podi!"

Share


Ha "preso le misure" della sua R1, per ora da fermo, fiero anche del messaggio che porterà - insieme a Laverty - in segno di solidarietà verso il Giappone. E nel frattempo fa la danza... anti pioggia: "Questo è un circuito che mi piace molto e la modifica della Fogarty Esses lo ha ulteriormente migliorato. Però se Donington è uno dei più belli in assoluto sull'asciutto, è uno dei peggiori con il bagnato a causa dell'aderenza".

Se, quindi, non pioverà, Melandri sarà uno dei pretendenti al podio: "Non mi sono posto ancora un obiettivo ma metterei una firma subito per un doppio podio. Certo gli inglesi non si risparmieranno e sono disposti a prendersi qualche rischio in più pur di essere davanti".

Lo conforta, però, il fatto che su questa pista la Yamaha sia andata forte, visto che ha vinto con Spies ambedue le gare del 2009: "Ben ha vinto dappertutto e, quindi, Donington non rappresenta un'eccezione. Però la doppietta vuol dire che qui la moto andava bene".

Anche le condizioni fisiche di Marco sembrano preoccupare meno: "Dopo Phillip Island sono stato poco bene ma posso pensare che l'aver dovuto... spalare la neve da noi, abbia influito sulle condizioni della mia spalla. Ora le cose vanno meglio e spero di stare bene sulla moto".

E se con una condizione non ottimale Marco a Phillip Island ha centrato un terzo e un quinto posto, c'è da pensare che punti più in alto: "Lo ripeto metterei la firma per un doppio podio ma può darsi che al termine della Superpole le mie prospettive cambino...".

Articoli che potrebbero interessarti