Ducati trasloca a 300 mt dalla sede

Abitazioni al posto della "vecchia" sede. '46 che va, 46 che viene!

Share


E' giunto il momento di fare le valigie. Lo ha annunciato durante la conferenza di Ducati GP Night il Presidente di Ducati Gabriele Del Torchio.

Il Comune di Borgo Panigale, la Provincia e la Città di Bologna hanno dato l'ok a Ducati per costruire il suo nuovo stabilimento che sorgerà a circa 300 metri dall'attuale sede costruita nel 1935, nella quale inizialmente si producevano macchine fotografiche, rasoi elettrici, proiettori cinematografici e calcolatrici elettriche.

"Ducati sarà più efficiente - ha dichiarato Del Torchio - e con spazi più efficienti per la produzione e la comunicazione, un passo coraggioso da parte degli azionisti. Lo stabilimento sarà a pochi passi da quello vecchio quindi testa, cuore e mani rimarranno a Borgo Panigale, nella Motor Valley".

Il progetto del nuovo stabilimento, le cui previsioni promettono l' inizio dei lavori entro la fine dell'anno e il termine lavori entro il 2013, è già in fase avanzata e avrà una superficie di 134.000 mq (il 15% in più rispetto a quello attuale) con 55.000 mq di reparti (un po' meno dell'attuale superficie), 13.500 mq di uffici, più la Squadra Corse, il museo e 11.000 mq di possibile espansione.

La vecchia sede, di proprietà della Famiglia Bonomi, pare verrà demolita in virtù dell'appetibile convenienza alla vendita di tale terreno con cambio di destinazione d'uso da edificio commerciale e produttivo in unità abitative.

I nostalgici si piegheranno alla vittoria del tempo che passa, ma è curioso pensare che se fra gli antichi muri della fabbrica fondata dall'ing. Antonio Cavalieri Ducati il reparto Corse  venne creato, guarda il caso, nel '46, questo numero da quest'anno non rappresenterà più il passato del Reparto Corse Ducati, ma il suo futuro!

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti